La Fiorentina liquida il Parma: 3-0 e Montella respira

Pubblicato il autore: Daniele Triolo Segui
La Fiorentina liquida il Parma con un netto 3-0: In gol anche Salah (fonte foto: www.zimbio.com)

La Fiorentina liquida il Parma con un netto 3-0: In gol anche Salah (fonte foto: www.zimbio.com)

La Fiorentina liquida il Parma grazie alle reti di Gonzalo Rodriguez, Gilardino e Salah: viola di nuovo al quinto posto

La Fiorentina liquida il Parma con un netto 3-0 nel primo dei due ‘Monday Night‘ della 36esima giornata di Serie A: la Fiorentina liquida il Parma in scioltezza, in una partita condotta dall’inizio alla fine e mai messa in discussione, grazie alle reti nel primo tempo di Gonzalo Rodriguez e Gilardino, ed all’acuto di Salah nella ripresa.

LA PARTITA. Montella opta per il 4-2-3-1, con Tomović esterno destro di difesa e Savić centrale con Basanta inizialmente in panchina; a centrocampo spazio ad Aquilani al posto di Borja Valero accanto a Mati Fernandez e Pizarro; Gilardino è l’unica punta, assistito da Iličić e Salah. Donadoni schiera un offensivo 4-3-3, con Varela e Ghezzal nel tridente d’attacco insieme a Palladino. Ancora assente il grande ex, Giuseppe Rossi, che assiste all’incontro dalla tribuna.

Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Spezia Juventus: diretta tv e streaming

Primo tempo – Parte meglio il Parma, che sfiora il vantaggio già al 5′ con Palladino, il quale non sfrutta un suggerimento di Nocerino e conclude fuori da distanza ravvicinata. Alla prima vera occasione la Fiorentina passa in vantaggio: 12′, Iličić pennella una punizione mancina in area di rigore parmense sulla quale Lucarelli non riesce ad intervenire con efficacia; sulla sfera si proietta Gonzalo Rodriguez che di testa sigla l’1-0 e la sua settima rete in campionato. Insistono i viola, vicini alla rete con Pizarro (15′) e Salah (18′), ma entrambe le conclusioni non centrano lo specchio della porta. Al 26′ è però bravo Mirante a dire di no al capitano della Fiorentina, Pasqual, il cui sinistro violento è deviato in angolo. Intorno alla mezz’ora, il Parma torna a farsi vivo dalle parti di Neto, ma sull’asse Gobbi-Palladino è bravo il portiere brasiliano ad evitare il pari. A gol mangiato corrisponde gol subito: Iličić prova a sorprendere Mirante, che devia la sfera in corner; dalla bandiera Mati Fernandez pennella per la testa di Gilardino, che in anticipo sul primo palo brucia la difesa ospite e realizza il 2-0, risultato con il quale si conclude la prima frazione di gioco.

Leggi anche:  Serie A: Fiorentina – Inter sarà una bomba di emozioni

Secondo tempo – Nella ripresa, il Parma prova a creare qualche pericolo in avvio alla Fiorentina, ma la prima vera occasione da rete capita sul sinistro di Salah, che sfiora l’incrocio dei pali al minuto 52. Tre minuti più tardi, l’egiziano, servito da Pasqual, ci prova di destro e mette a segno il 3-0 che manda la gara definitivamente in archivio. Ghezzal tenta di riaprirla, ma Neto è bravo e fortunato nella deviazione sul fondo. Con il passare dei minuti, i ritmi di gioco si abbassano, la Fiorentina gestisce il pallone con tranquillità: il Parma tenta timide sortite offensive, ma senza molta convinzione. Ultimi sussulti a due minuti dal termine, dapprima con la traversa colta da un sinistro telecomandato di Diamanti, e quindi con la rete sfiorata dal centrocampista ducale José Mauri. Un fuorigioco di pochi centimetri toglie infine a Gilardino la gioia della doppietta personale.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Ternana Parma? DAZN o Sky?

Con questi tre punti, la Fiorentina liquida il Parma e sale a quota 58 punti, tornando al quinto posto in classifica al posto del Genoa, fermo a 56, e staccando la Sampdoria (54): la qualificazione in Europa League, per i viola, adesso sembra essere davvero ad un passo; sarà decisiva la trasferta di sabato pomeriggio sul campo del Palermo.

  •   
  •  
  •  
  •