Lazio: in arrivo le decisioni della Lega sullo spostamento del derby romano

Pubblicato il autore: Cristina G. Segui

Ancora caos in casa Lazio in questo finale di stagione. Dopo l’anticipo della finale di Coppa Italia contro la Juventus al 20 Maggio, dovuta alla qualificazione dei bianconeri di Allegri alla finale di Champions League (prevista per il 6 Giugno), i ragazzi di Pioli si sono trovati di fronte ad un calendario piuttosto impegnativo, in un finale di stagione decisivo per l’approdo dei biancocelesti in Europa. Un vero e proprio tour de force per la Lazio con culmine proprio nel derby romano, in calendario per il 24 Maggio alle ore 15: praticamente una manciata di giorni dopo la finale Coppa Italia contro la Juventus.
Da qui la decisione, ora formalizzata dalla dirigenza laziale con in testa Claudio Lotito, di rivolgersi alla Lega Clacio Serie A per risolvere la questione. Per ovvi motivi pratici la finale di Coppa Italia non può essere spostata, ma il derby contro la Roma, rimostranze a parte dei cugini giallorossi, pare essere il candidato ideale ad uno slittamento di 24/48 ore. La Ss Lazio ha così ufficializzato ieri la richiesta alla Lega Calcio Serie A di valutare la posticipazione del derby contro la As Roma: nella richiesta si chiede di spostare di 24-48 ore la partita, indicando come data preferenziale lunedì 25 sera, rimettendosi comunque alle decisioni di Lega e del Comitato per la sicurezza, e dichiarando la società disponibile ad assumersi l’onere dell’eventuale rimborso dei biglietti (precondizione considerata necessaria dalla Lega per esaminare la richiesta).
La decisione della Lega nella figura del presidente Beretta è prevista per la giornata di oggi: una vera e propria matassa che si è complicata ulteriormente nelle ultime ore, con l’ingresso nella querelle di Sky e Mediaset che si sarebbero opposte allo spostamento della gara a lunedì alle ore 18. La proposta avanzata delle emittenti sarebbe quella di svolgere il derby lunedì alle 20,45, cosa che invece non sta bene alle istituzioni, Prefettura in testa, che visti i precedenti non se la sentono di far disputare in serale una gara così importante e a rischio ordine pubblico.
Dopo due giorni di trattative, colloqui e discussioni l’unica disposizione ufficiale della della Lega per ora è stata quella di modificare il calendario e l’orario di alcune gare in programma, come quella di Juve-Napoli, Genoa-Inter e Palermo-Fiorentina: tutte o quasi, tranne Lazio-Roma. Cambiamenti però che fanno pensare ad una serie di aggiustamenti in vista del derby romano, anche se in quel di Trigoria in queste ore si respira uno scetticismo sempre più diffuso.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,