Licenza Uefa del Genoa, Grassani: “Il Genoa non ha più carenze economiche”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

europaleague

Il Grifone non molla. Dopo l’ennesima e prevedibile bocciatura per la Licenza Uefa del Genoa, il legale Mattia Grassani scelto dai rossoblù per ribaltare la sentenza, nel corso di un’intervista rilasciata a Tuttomercatoweb.com, ha spiegato le mosse future dei rossoblù: “La società proporrà ricorso avanti all’Organo Arbitrale delle Licenze Uefa, designato dal Coni per dirimere le controversie in materia di ammissione alle manifestazioni continentali”.
Grassani in vista delle licenza uefa del Genoa ha analizzato la strada del nuovo ricorso del Grifone: “La strategia difensiva, peraltro già sviscerata, nei due gradi in ambito federale tenderà alla valorizzazione della ‘sostanza’ rispetto alla ‘forma’, allo scopo di dimostrare che tutti i requisiti la cui carenza è stata contestata al Genoa al 30 aprile, devono ritenersi integrati anche se la relativa documentazione, nella sua completezza, non è stata depositata in tempo utile”.
Proprio sulla licenza uefa del Genoa Preziosi si era mostrato pessimista la settimana scorsa. Grassani però confida nel recupero della documentazione e della ricapitalizzazione di circa 26 milioni di euro fatta da Preziosi: “Sia il Genoa che il suo Presidente hanno compiuto sforzi finanziari enormi, immettendo in società tutte le risorse necessarie per sanare ogni pendenza ed eliminare le criticità rilevate dalla Commissione Licenze Uefa. Per questo, confidiamo in una valutazione più ampia da parte dell’organo giudicante, che consideri la complessiva situazione della società che, certamente, non ha più nessun carenza, tanto di natura organizzativa, quanto economico-finanziaria”.
Sicuramente il tema della licenza uefa del Genoa terrà molti tifosi rossoblù con il fiato sospeso: sarebbe una beffa dopo l’ottimo campionato non poter partecipare alla competizione europea.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Cruciani scatenato sull'Inter: "Le sue sorti dipendono da un cretino, fa un po’ ridere e un po’ preoccupare. Conte ha torto marcio..."
Tags: ,