Pazzini tuona: “Diverse cose non sono state fatte bene. Il mio futuro…”

Pubblicato il autore: Alessandro Basta Segui

pazzini

Giampaolo Pazzini ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni di Sky. L’attaccante rossonero si sofferma sulla stagione ormai agli sgoccioli e avara di soddisfazioni, ma non mancano i riferimenti al passato e soprattutto al futuro professionale: il bomber potrebbe lasciare Milano quest’estate.

Traguardi personali ed errori di squadra

I 100 gol erano un traguardo a cui tenevo molto. Sono stato fortunato a farlo a San Siro e con la fascia da capitano: è stata una cosa molto bella. Modulo? Considerando i numeri, chiunque ha giocato davanti ha fatto fatica. Per il nostro modo di giocare forse sono favoriti gli esterni, non le punte. Per la stagione negativa non può esserci un unico motivo. Sono stati fatti degli errori e diverse cose non sono state fatte bene. Dopo le prime partite c’era entusiasmo, ma non siamo riusciti a trovare quella continuità che ci poteva dare sicurezza”.

Balotelli e Allegri, il passato del Milan

“Balotelli ha qualità da prima punta, ma non gli piace farla. Mi sono trovato bene con lui, mi ascoltava in campo e ci siamo dati una mano a vicenda. Con Allegri era stato un anno molto bello! E’ un allenatore che mi ha dato tanto perché riponeva una gran fiducia in me”.

Futuro lontano da Milano

“Prima di tutto c’è ancora una partita da giocare e dobbiamo cercare di chiudere con dignità la stagione. Per quanto mi riguarda, ho il contratto in scadenza e non ho ancora parlato con nessuno. Aspetterò la decisione del Milan, ma ho voglia di togliermi tante soddisfazioni e di tornare a sentirmi importante”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: