Risultato Genoa Torino: 5-1, un Grifone formato Europa vola in classifica

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

falque

RISULTATO GENOA TORINO 5-1. Super Genoa al Ferraris. Gioco, tanti goal, reti di pregevole fattura, giocate spettacolari. Risultato Genoa Torino 5-1. Un Grifone strepitoso batte il Torino e si riprende il settimo posto in classifica. Ora l’Europa League è distante solamente di un punto, sesto posto occupato dalla Sampdoria. Si accende dunque un’incredibile rivalità cittadina con Genoa e Sampdoria in lotta non soltanto per la supremazia ma anche per l’Europa. Risultato Genoa Torino davvero importante per i rossoblù capaci di dilagare nella ripresa e di disputare una partita davvero strepitosa.
Male il Torino, davvero irriconoscibili gli uomini di Ventura che al di là della rete del pareggio, si sono mostrati molli, incapaci di reagire e con la testa già in vacanza.
Risultato Genoa Torino che fa impazzire di gioia Preziosi in tribuna: il Presidente del Grifone ora spera di ribaltare la sentenza per la licenza Uefa, si spera ora che il Grifone possa vincere anche a livello burocratico.
Gasperini a sorpresa schiera il Genoa col 3-4-3: spazio in attacco a Borriello assieme a Falque e Niang. A centrocampo sulla fascia destra Rincon e a sinistra Edenilson, in mediana Bertolacci e Kucka. Solo panchina per Tino Costa. Tra le file del Torino Ventura opta per Molinaro a sinistra al posto di Darmian, rilegato in panchina.
Genoa in campo con la casacca blu celebrativa del primo scudetto assegnato in Italia e vinto proprio dai rossoblù, pantaloncini rossi e calzettoni blu.

Buon primo tempo del Genoa padrone del campo e capace di sviluppare gioco e azioni da goal. Grifone sempre pericoloso quando Torino poco pericoloso e a tratti rinunciatario: i pericoli dei granata sono arrivati solamente per due regali della difesa del Grifone.
Subito pericoloso Falque al 4′ con un gran tiro respinto da Padelli con i pugni. Il Torino risponde con Quagliarella che, su assist di Molinaro, in area di rigore alza troppo il piede e di conseguenza la palla termina alta. Il Genoa macina gioco e al 18′ passa meritatamente in vantaggio grazie a Falque al termine di una strepitosa azione: Bertolacci lancia Niang a pochi metri dalla linea d’area, l’ex Milan salta due uomini, serve Borriello che apre per Falque capace di mettere la sfera alle spalle di Padelli. Per Falque è la rete numero 11 in questa stagione, quinto gol nelle ultime cinque partite per l’esterno spagnolo.
Il Torino prova a reagire e al 23′ Benassi mette un bel pallone in mezzo deviato di testa da De Maio, ma Burdisso rischia l’autorete cercando l’anticipo su Quagliarella. Difesa del Genoa ferma in questa occasione.
Alla mezz’ora arriva il raddoppio del Genoa con Burdisso ma Orsato annulla per l’appoggio del difensore argentino nei confronti di Quagliarella. Decisione molto dubbia, il contatto tra i due giocatori c’è stato, ma in questo campionato diverse reti sono state siglate malgrado l’appoggio di un giocatore su un difensore avversario. Nessun fallo evidente è stato commesso da Burdisso. Pochi minuti dopo ci prova Bertolacci con un gran tiro da fuori area respinto da Padelli. Nel finale brivido per i rossoblù con Roncaglia che con un appoggio troppo sufficiente per poco non mette Quagliarella davanti a Perin. Poco dopo Genoa ancora vicino al raddoppio con Borriello che per pochissimo non infila Padelli dopo un grande azione di Niang sulla sinistra capace di saltare Maksimovic e di mettere un gran pallone in mezzo all’area granata.
Nella ripresa il Torino inizia con il piede giusto e trova la rete del pareggio su calcio di punizione da posizione defilata di El Kaddorui. Il Grifone, dopo un leggere momento di calo, riprende a comandare la partita tornando in vantaggio al 24′  su punizione da circa venti metri con il neo entrato Tino Costa per fallo di Moretti su Falque. Il pallone calciato dal centrocampista argentino è stato deviato con la schiena da El Kaddouri.
Il Genoa nel finale dilaga e realizza ben tre reti in sette minuti: Bertolacci con un gran tiro dal limite, in peno recupero gran goal di Pavoletti che si prende gioco di un Glik irriconoscibile, dilaga Tino Costa.
Risultato Genoa Torino 5 a 1, Grifone in festa, pubblico rossoblù in delirio, Torino al tappeto.

IL TABELLINO DELLA PARTITA

GENOA 5
TORINO 1
GENOA (3-4-3): 1 Perin; 14 Roncaglia, 8 Burdisso, 4 De Maio; 88 Rincon, 33 Kucka, 91 Bertolacci, 21 Edenilson; 24 Falque (40′ st Izzo), 22 Borriello (9′ st Tino Costa), 11 Niang (27′ st Pavoletti). In panchina: 23 Lamanna, 2 També, 16 Lestienne, 38 Mandragora, 39 Sommariva, 93 Laxalt, 18 Bergdich. All.: Gasperini.
TORINO (3-5-2): 30 Padelli; 19 Maksimovic, 25 Glik, 24 Moretti; 33 Peres (36′ st Amauri), 94 Benassi (28′ Farnerud), 14 Gazzi, 7 El Kaddouri, 3 Molinaro; 27 Quagliarella (6′ st Martinez), 11 Maxi Lopez. In panchina: 13 Castellazzi, 1 Ichazo, 18 Jansson, 21 Silva, 36 Darmian, 4 Basha, 20 Vives, 15 Gonzalez. All.: Ventura
Arbitro: Orsato di Schio
Reti: 17′ pt Falque, 16′ st El Kaddouri, 24′ Tino Costa, 42′ Bertolacci, 47′ Pavoletti, 50′ Tino Costa
Note: ammoniti Lopez, Roncaglia, De Maio, Moretti, Peres, Amauri

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,