Torino Milan, Glik: “andremo a San Siro con grande serenità”

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

EVENTO SUZUKI

Glik: ” a San Siro per giocarcela ”

Peres: ” per me, un calcio tutto nuovo “

Ieri l’evento ViToroDay sul terreno dello stadio Olimpico dove, giocatori e tecnico del Torino, lo sponsor Suzuki ha consegnato tre nuovissimi modelli del SUV Vitara all’allenatore Giampiero Ventura e ai calciatori Glik e Peres. Alla cerimonia erano presenti il Presidente di Suzuki Italia Junya Kumataki e il Direttore Generale di Suzuki Automobili Massimo Nalli. La manifestazioni inoltre, per comunicare che sarà ancora SUZUKI lo sponsor per il Torino per la stagione 2015/2016.

Abbiamo chiesto a  Bruno Peres e Kamil Glik a proposito di questa stagione e della prossima  partita di domenica a San Siro contro il Milan.

Bruno, la visita del grande Leo Junior bandiera granata e non solo, qual’è il tuo pensiero, e se pensi alla tua Nazionale: “Junior è stato un bel regalo per noi, abbiamo parlato di tutto, come sta il calcio in Brasile, e di come io qui mi trovo bene, come il Torino a me piace tanto, e di come tutti i tifosi sono con noi, sono contento di sapere che è stato un idolo per il Torino. Spero un giorno di arrivare e giocare nella nazionale.”

Bruno, di questa tua bella stagione, qual è la foto che ti porti dietro e cosa pensi del tuo campionato: “ non lo so, ci sono tanti momento ma credo che il gol del derby sia quella che ricordo meglio. Ho avuto degli alti e bassi perché non sempre stai bene. Devo lavorare per questo, faccio di tutto per essere un calciatore di alto livello. Penso di dover migliorare in tutto. Devi avere tanta concentrazione devo abituare la mia testa a tutto questo. Mister Ventura mi ha fatto studiare la fase difensiva, la tattica, essendo questo un calcio diverso, per me questo e stato un calcio tutto nuovo. ”

Bruno, l’ Europa sembra essere a portata di mano se pur difficile : “ Noi ci crediamo e stiamo lavorando tutti i giorni per questo. Se gli altri non fanno punti possiamo arrivare in Europa League. Speriamo di fare bene. Io penso di essere motivato sempre come i miei compagni anche in queste ultime due partite che mancano perché vogliamo andare in Europa. “

Bruno, i tifosi vogliono sapere del tuo futuro: “non ho parlato con il mio procuratore ancora, non è finita la stagione voglio prima finire la stagione bene. Poi abbiamo tutto il tempo di parlare.”

Kamil,  anche  questa  stagione  è  stata lunga  e  faticosa,  mancano  due  partite  alla fine,  domenica a  San Siro  con  il  Milan un  tuo  parere: “Quest’anno arriveremo a 60 partire. Si è stato una stagione faticosa. Andremo a San Siro con grande serenità e consapevolezza di fare bene, penso che sarà una bella partita, andiamo per giocarcela. Sicuramente giocare a San Siro è bello, ci giochiamo qualche cosa di importante. All’andata non siamo riusciti a buttarla dentro. Giochiamo a casa loro non sarà facile ma noi ci proveremo. Affrontiamo queste ultime 2 partite con serenità arrivare in Europa sarebbe una cosa importante.

Kamil,  quando  avete  capito  di  poter competere  tra  le  grandi,  considerato  che,  la  partenza  non  è  stata  delle migliori:  “Dopo il derby è cambiato il toro. Abbiamo fatto un grande salto abbiamo preso fiducia.”

Kamil,   una  stagione  anche  a  suon  di  gol  la  tua,  il più  bello e  decisivo: “ Tutti i gol sono stati belli e pesanti, importante il gol col Milan, forse si è stato il più bello. Sicuramente non è stato facile fare gol come prima, dopo, visto che tutti ci studiano.”

Kamil,  tutti  vogliono  sapere  se  resterai  al   Torino, c’è stato qualche contatto con qualche squadra, ti ha cercato qualcuno: “ Il mio contratto scade tra due anni, sono un giocatore del Torino, chi vuole me deve parlare con il Torino. Magari prossimamente ci sediamo con il presidente per un caffe e parleremo.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,