Napoli-Lazio 2-4, voti della Gazzetta e del Corriere: Lazio in Champions, Napoli quinto

Pubblicato il autore: Cristina G. Segui

La Lazio termina il campionato con un meritato terzo posto, sbancando il San Paolo di Napoli e ottenendo la qualificazione ai preliminari di Champions League.
Dopo le sconfitte subite contro Juventus e Roma sembrava proprio che il finale di stagione della Lazio fosse avviato verso una sorte funesta, ma gli uomini di Pioli hanno dimostrato sul campo di credere fino in fondo nelle possibilità della squadra, guadagnando il diritto di rappresentare insieme a Roma e Juventus il calcio italiano in Europa.
Primo tempo caratterizzato dal doppio vantaggio della Lazio grazie alle reti di Parolo e Candreva che sembrano archiviare da subito la partita in favore dei biancocelesti. Nel secondo tempo accade invece l’imponderabile: il Napoli si porta sull’1-2 grazie ad una rete di Higuain, la Lazio rimane in dieci per l’espulsione di Parolo (doppia ammonizione) e subisce il pareggio ad opera del solito Higuain. Il pareggio e la superiorità numerica esaltano il Napoli che dovrà però fare i conti a breve con l’espulsione di Ghoulam. Ad un quarto d’ora dal termine del match la squadra di Benitez perde l’occasione di rovesciare il risultato: fallo di Lulic su Maggio e calcio di rigore per il Napoli, ma Higuain non riesce a mantenere la freddezza e il suo tiro termina alto sulla traversa. A cinque minuti dalla fine arriva il 2-3 della Lazio ad opera di Onazi e, in pieno recupero, i biancocelesti legittimano il risultato con il colpo di testa da manuale di Klose.
Ecco i voti assegnati dalla Gazzetta e dal Corriere dello Sport alle due squadre in campo:
NAPOLI-LAZIO 2-4
NAPOLI: Andujar (5 Gazzetta, 5 Corriere dello Sport); Maggio (6 e 6.5), Albiol (5 e 6), Koulibaly (4 e 5), Ghoulam (4.5 e 5); David Lopez (5 e 5.5), Inler (5), (Gabbiadini 6 e 5); Callejon (5.5 e 5), (Zapata sv), Hamsik (6 e 5), Mertens (6), (Insigne 5 e sv); Higuain (6).
LAZIO: Marchetti (6 e 6.5); De Vrij (6 e 8), Gentiletti (6 e 6.5), Mauricio (6 e 6.5); Basta (7 e 6.5), Parolo (5.5 e 6), Cataldi (7 e 7.5), (Onazi 7), Lulic (6 e 7); Candreva (7.5), Djordjevic (5.5 e 6), (Klose 7 e 8), Felipe Anderson (4.5 e 5.5), (Ledesma 6 e 7).
MARCATORI: Parolo (L) al 33′, Candreva (L) al 46′ p.t.; Higuain (N) al 10′ e al 19′, Onazi (L) al 40′, Klose (L) al 47′ s.t.
AMMONITI: Djordjevic (L), Lulic (L), Candreva (L), Mauricio (L)
ESPULSI: Parolo (L) e Ghoulam (N)

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Atalanta, Koopmeiners si fa largo: ha già impressionato Gasperini