Conferenza stampa di Antonio Cassano: “Devo evitare di fare cagate”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

 

 

sampdoria cassano

È stato un Cassano a 360 gradi quello che si è presentato alla stampa pochi minuti fa. La conferenza stampa di Antonio Cassano ha toccato molto argomenti. Dalle telefonate con Zenga, ai rapporti con Balotelli, la nazionale italiana, il futuro della Sampdoria solo per citarne alcuni. La conferenza stampa di Antonio Cassano è stata il solito show del talento barese. La conferenza stampa di Antonio Cassano si è aperta con una sua promessa: ” Devo evitare di fare cagate e questo l’ho promesso a Ferrero. Ringrazio tutta la dirigenza che mi ha portato qui realizzando il mio sogno. Ad ogni sessione di mercato ho sempre tentato di tornare. Cercherò di fare meglio di quello che ho fatto in passato. Se volevo svernare potevo andare anche in un altro paese”. La conferenza stampa di Antonio Cassano ha toccato anche il punto di Riccardo Garrone: “Mi spiace tornare senza di lui, è stato l’unico mio errore che non rifarei mai, spero che lui mi stia sentendo perché gli voglio molto bene”. Cassano ha poi parlato di Balotelli negando contatti con il giocatore del Liverpool: “Io non ho sentito nessuno, qualcuno ha scritto cagate e questo mi ha dato fastidio. Non faccio il direttore sportivo”. La conferenza stampa di Antonio Cassano ha poi toccato il punto legato a Zenga: “Nella sua chiamata Zenga mi ha dato le sue motivazioni, poi gli scenari sono cambiati e non mi va di fare polemiche perché non ce ne sono”. Il fantasista barese ha poi parlato della Sampdoria e del suo stato di forma: “Ad oggi la squadra è più forte di quella del quarto posto, certo devo perdere ancora tre o quattro chili ed a livello di testa sono pronto, ma non ancora a quello fisico”. Infine una battuta sulla nazionale: “Con le mie qualità voglio mettere in difficoltà Conte”. 

  •   
  •  
  •  
  •