Conferenza stampa Allegri: “Imperativo è vincere contro il Chievo. E sulla formazione…”[INTERVISTA]

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui

 

conferenza stampa allegriCONFERENZA STAMPA ALLEGRI [INTERVISTA]: “VOGLIAMO I PRIMI 3 PUNTI”. Domani sera, alle ore 20,45, riparte il campionato della Juventus. O per meglio dire comincia, visto che la squadra di Allegri ha “toppato” le prime 2 giornate ed è ancora ferma a zero punti, evento più unico che raro visto che non era mai successo nella storia bianconera. L’avversario allo Juventus Stadium è il Chievo che, guardando la classifica, affronta la Vecchia Signora da capolista, in un insolito quanto inaspettato “testa-coda”. Comincia appunto un nuovo campionato, visto che Allegri potrà contare su molti uomini assenti o non ancora pronti nelle prime uscite: rientreranno Marchisio e Morata  dall’infortunio, Cuadrado e Alex Sandro hanno avuto 2 settimane in più per ambientarsi ed entrare in sintonia con gli schemi del tecnico livornese, che finalmente potrà utilizzare il tanto voluto trequartista (Hernanes nella fattispecie). In conferenza stampa Allegri ha subito esordito: “Domani inizia il nostro campionato, dobbiamo ripartire e conquistare i primi 3 punti. E’ un momento particolare, ma con pazienza e senza farci prendere dall’ansia ne usciremo. Alla Juve non esistono anni di transizione, vincere è l’unica cosa che conta. Tuttavia ci vuole del tempo per assemblare una squadra che ha cambiato tanto”.

Sui nuovi arrivati:“Si sono inseriti bene e grazie a queste 2 settimane di lavoro a Vinovo sono tornati in buone condizioni. Hernanes e Alex Sandro sono ottimi giocatori. Lemina? E’ il sostituto di Marchisio davanti alla difesa, ma ci sarà molto utile”.
CONFERENZA STAMPA ALLEGRI, SI TORNA ALLA DIFESA A 4. Per quanto riguarda le domande sulla formazione anti Chievo, Allegri dà alcune anticipazioni: “Ho tutta la rosa a disposizione tranne Khedira e Asamoah. Hernanes è a disposizione e può giocare, mentre Alex Sandro sarà titolare vista la squalifica di Evra. In difesa torneremo a 4 e giocherà Barzagli.” In attacco c’è molta concorrenza: “Devo ancora valutare. Morata ha avuto un attacco febbrile ma ieri si è allenato regolarmente. Mandzukic fuori forma? No, sta bene, deve solo ritrovare la via del gol. Quest’anno ho una rosa ampia e omogenea, che mi permette di adottare diverse soluzioni tattiche”.
CONFERENZA STAMPA ALLEGRI,UN FOCUS SU POGBA. Sul giovane talento francese, apparso sottotono in questo avvio di campionato, Allegri risponde: “Ricordiamoci che ha solo 22 anni, non possiamo pretendere che abbia la mentalità e il carattere di uno di 30. Non carichiamolo di troppe responsabilità , deve giocare tranquillo; a 22 anni può anche sbagliare e commettere qualche ingenuità”.

 La conferenza stampa Allegri si conclude con un’analisi sull’avversario di turno: “Il Chievo è una squadra che verrà a Torino giocando sulle ali dell’entusiasmo: noi abbiamo zero punti e loro sei, perciò la spensieratezza sarà tutta dalla loro parte. Dobbiamo prima di tutto migliorare in difesa, visto che fin ora sono arrivati troppi gol.”

  •   
  •  
  •  
  •