Giacomo Bonaventura è una certezza per Mihajlovic

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Giacomo Bonaventura è una certezza per Mihajlovic

Jack Bonaventura stasera giocherà sicuramente contro l’Udinese grazie ai suoi numeri da record.

Giacomo Bonaventura è arrivato al Milan il 1 settembre 2014 per 7 milioni di euro firmando un contratto di cinque anni fino al 30 giugno 2019. Nella stagione passata ha giocato 33 partite segnando sette reti e quest’anno nelle prime quattro giornate di campionato è andato in gol una volta. Jack Bonaventura nell’ultima gara contro il Palermo è stato il migliore, riuscendo tirare fuori un gol su punizione e un assist. Gol e assist in una stessa partita gli mancavano dal match vinto a dicembre 2014 contro il Napoli e durante la prestazione contro il Palermo Bonaventura si è rivelato fondamentale. Ha realizzato 65 passaggi positivi, ha recuperato quattro palle, ha fatto quattro lanci e ha subito quattro falli. Tutto questo oltre al gol e all’assist: sono numeri da fuoriclasse. Delle prestazioni così buone non sorprendono, perché anche l’anno scorso si è rivelato uno dei migliori del Milan, riuscendo ad essere uno dei pochi giocatori a raggiungere la sufficienza in una delle stagioni più negative della storia dei rossoneri.

Leggi anche:  Le parole di Conti (vice di Giampaolo) a DAZN : "Torino da manicomio, il problema non è fisico”

La classe di Bonaventura non è una sorpresa per Mihajlovic

Bonaventura non è una sorpresa per mister Sinisa Mihajlovic, che ha detto che si aspettava di vederlo come ha giocato nel derby di Milano e contro il Palermo e non come ha fatto nelle gare di pre-campionato o in quella persa contro la Fiorentina. È una delle poche certezze del mister contro l’Udinese e sicuramente giocherà stasera l’anticipo della quinta giornata di campionato. Quando rientrerà Bertolacci potrebbe prendere il ruolo di trequartista, attualmente gioca come interno sinistro, in passato ha giocato anche in prima linea all’attacco e in futuro potrebbe piazzarsi alle spalle delle punte. Si tratta di un vero e proprio Jolly per il Milan e stasera si troverà sulla panchina opposta Stefano Colantuono, che lo ha guidato con l’Atalanta e grazie al quale ha acquisito grande esperienza al centrocampo. Il contratto di Bonaventura scadrà nel 2019 e non è da escludere che venga rinnovato, perché il rapporto con Galliani e tutta la dirigenza rossonera è ottimo e soddisfacente per tutti. Giacomo Bonaventura è nato in provincia di Macerata nel 1989 e dopo aver giocato in alcune squadre minori, è passato alle giovanili dell’Atalanta nel 2005 e successivamente in prima squadra dal 2007 al 2009. Di proprietà dell’Atalanta è stato ceduto in prestito a varie squadre, debuttando in serie A il 4 maggio 2008 contro il Livorno, unica partita che ha giocato durante la stagione e che è stata vinta dall’Atalanta per 3-2. Dopo alcuni prestiti è tornato in pianta stabile all’Atalanta nel 2010, giocando anche nel ruolo di centrocampista destro e sinistro e trequartista alle spalle degli attaccanti. Dal 2010 al 2014 all’Atalanta ha giocato 130 partite segnando 23 gol e da quando è passato al Milan lo scorso anno ha giocato complessivamente 37 gare segnando 8 reti.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Napoli Milan streaming e diretta tv

Chi giocherà stasera oltre a Giacomo Bonaventura?

Bonaventura è la certezza di Sinisa Mihajlovic per la partita di stasera, ma per il resto della squadra i dubbi sono parecchi. Sarà quasi impossibile riuscire a fare un po’ di turn-over come aveva in mente l’allenatore, gli assenti sono troppi e questa è la lista dei convocati: Abbiati, Donnarumma, Diego Lopez, Alex, Calabria, De Sciglio, Rodrigo Ely, Llamas (51), Romagnoli, Zapata, Bonaventura, De Jong, Josè Mauri, Locatelli (73), Montolivo, Nocerino, Poli, Suso, Bacca, Balotelli, Cerci, Honda, Luiz Adriano. Sulla destra dovrebbe giocare Calabria, perché Abate non sarà disponibile a causa di un problema muscolare; Mario Balotelli dovrebbe scendere in campo dal primo minuto in coppia con Bacca e Honda giocherà sulla trequarti. I dubbi maggiori per quel che riguarda la formazione rossonera sono al centrocampo: in ballottaggio ci sono Zapata – Ely e Montolivo – De Jong.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: