Il Milan delude e Sinisa Mihajlovic dovrà lavorare molto

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Il Milan delude e Sinisa Mihajlovic dovrà lavorare molto

Il Milan sta deludendo le aspettative e Sinisa Mihajlovic dovrà mettere le mani in tutti i reparti: difesa, centrocampo e attacco.

Arrivati a sei giornate di campionato, il bilancio di Sinisa Mihajlovic non è certo positivo: dopo essere stati sconfitti dal Genoa nell’ultima giornata, il bottino dei rossoneri non è entusiasmante, con tre vittorie e tre sconfitte a nove punti in classifica con ben 10 squadre sopra. A questo punto della stagione Sinisa Mihajlovic si aspettava di essere ben più in alto, invece dovrà lavorare parecchio in tutti i settori.

La difesa ha subito gol in ogni partita

Il mister rossonero dovrà mettere le mani innanzitutto nella difesa, perché sono nove i gol subiti ed in ogni partita ne è stato incassato almeno uno. La difesa non funziona e i meccanismi vanno perfezionati, perché andando avanti di questo passo non sarà possibile essere competitivi in campionato.

Leggi anche:  Risultati Serie A 9° Giornata: Milan ancora vittorioso, il big match Napoli-Roma va ai partenopei

Centrocampo ko

Il reparto che scricchiola di più nel Milan è comunque il centrocampo, dove mancano ritmo, fluidità e costanza, anche in considerazione del fatto che la forma fisica di alcuni giocatori non è ancora al top.

Balotelli va bene ma non c’è intesa

Anche l’attacco è in crisi, perché se è vero che Mario Balotelli sta facendo bene, il suo arrivo è stato negativo sia per Bacca che per Luiz Adriano, con i quali non è ancora riuscito a trovare un’intesa. Sinisa Mihajlovic, come giustamente fa notare Enrico Ferrazzi su Milan News, dovrà lavorare innanzitutto sulla difesa e sul centrocampo per poi occuparsi del reparto offensivo, nel quale molti si auspicano di vedere un tridente composto da Bacca, Luiz Adriano e Mario Balotelli. Con un rapporto di otto reti fatte e nove subite, il Milan è a metà classifica rispetto alle altre squadre e il prossimo impegno che lo attende è il difficile confronto casalingo con il Napoli che ha gli stessi punti, ma un rapporto attacco difesa migliore: 12 gol fatti e 7 subiti con una sola sconfitta, due vittorie e tre pareggi.

  •   
  •  
  •  
  •