Infortunio De Vrij: la Lazio tira un sospiro di sollievo

Pubblicato il autore: Carmine Errico Segui

Infortunio De Vrij Lazio

Infortunio De Vrij: salta solo Lazio Udinese
Questa mattina abbiamo sottoposto Stefan de Vrij ad una risonanza magnetica che ha evidenziato una sofferenza al compartimento esterno del ginocchio sinistro con evidente infiammazione. Il ragazzo ha giocato in condizioni non idonee per portare a compimento una partita. Inizieremo con le terapie mediche, quindi faremo fisioterapia. Difficile il suo impiego per domenica, la prossima settimana faremo altri controlli. Oggi si sente meglio”. Sono le parole del medico sociale della SS Lazio dott. Stefano Lovati – rilasciate alla radio ufficiale della SS Lazio – a tranquillizzare l’ambiente biancoceleste. L’infortunio De Vrij non è nulla di preoccupante, sarà necessaria un po’ di pazienza, ma il difensore olandese salterà solo Lazio Udinese. Questo è ciò che si è evinto dalla risonanza magnetica alla quale si è sottoposto il talentuoso difensore presso la ‘Clinica Paideia’ questa mattina. Quello che lascia comunque un po’ di amaro in bocca è che si tratta di una fastidiosa problematica legata ancora allo stop della passata stagione, quando il centrale difensivo si infortunò nella gara casalinga con l’Empoli. Quindi si prevede massima attenzione dello staff biancoceleste per non forzare le tappe e attendere che la situazione progredisca senza troppe forzature. Questo è il motivo per il quale De Vrij potrebbe saltare anche la prima gara dei gironi di Europa league prevista per giovedì 17 settembre contro il Dnipro.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: quale sarà il futuro di Stefano Sensi?

Infortunio De Vrij: la rabbia di Lotito
Dalle parole del medico sociale della Lazio dott. Lovati si evince una condanna piuttosto diretta alla scelta della federazione calcio olandese di far scendere in campo De Vrij nell’ultima partita nella quale ha subito questo infortunio: “Il ragazzo ha giocato in condizioni non idonee per portare a compimento una partita”Parole che sono state “urlate” dal patron Lotito in faccia alle federazione ‘Orange’. Infatti, riporta l’edizione odierna de Il Messaggero, la dirigenza biancoceleste sarebbe infuriata con la federazione dei Paesi Bassi, rea di aver gestito male il calciatore visto che quest’ultimo aveva iniziato ad avvertire dolore già al termine della precedente sfida con l’Islanda. Si prospetta una guerra fredda per le prossime gare della nazionale ormai a un passo dalla clamorosa non qualificazione agli Europei del 2016.

  •   
  •  
  •  
  •