Ingaggi Serie A: Juve in testa, Frosinone fanalino di coda

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui

ingaggi serie aINGAGGI SERIE A: I BIANCONERI PRECEDONO ROMA E MILAN IN QUANTO A MONTE STIPENDI. Se dopo 2 giornate di campionato la Juventus è ancora a quota zero in classifica ed (il dato è piuttosto irrilevante visto il momento della stagione) è appunto all’ultimo posto, per quanto riguarda il monte ingaggi il club torinese è ancora più che mai leader in casa nostra. In generale, possiamo affermare che l’ammontare totale degli ingaggi Serie A è in aumento rispetto a quello della scorsa stagione: sono 882 i milioni lordi che spendono le nostre società calcistiche, 33 in più rispetto alla scorsa stagione. Questo è dovuto al calciomercato molto dispendioso che è stato effettuato questa estate, in controtendenza invece con il trend delle ultime stagioni. Molte sono le squadre che hanno di molto elevato il proprio monte ingaggi: tra queste troviamo squadre come la Roma, l’Inter ed il Milan, uscite sicuramente rinforzate dalla sessione estiva di mercato. Fanalino di coda il neo promosso Frosinone, all’esordio assoluto nel massimo campionato nazionale. Ma vediamo ora nel dettaglio la classifica degli ingaggi Serie A totali delle nostre big (importo lordo, cioè quello che realmente spendono le società):

INGAGGI SERIE A, LA CLASSIFICA:
1) JUVENTUS 124 milioni: Come detto, i bianconeri comandano la classifica delle società che spendono più per pagare gli stipendi ai propri calciatori. Il più pagato attualmente è Paul Pogba, con i suoi 4,5 milioni netti; seguono Buffon e Khedira con 4.
2) ROMA 113 milioni: Se a Trigoria sono certi di aver ridotto il gap con la Juventus dal punto di vista tecnico, di sicuro lo hanno fatto guardando il totale degli ingaggi. La Roma infatti è passata dai 98 milioni della scorsa stagione ai 113 attuali. Sulle casse romaniste pesa eccome lo stipendio di Daniele De Rossi (il più pagato di tutta la Serie A con 6,5 milioni), e quello dei nuovi acquisti Dzeko (4,5) e Salah (3,5).
3) MILAN 101 milioni: La faraonica (almeno economicamente) campagna acquisti del Milan ha portato tuttavia in casa rossonera soltanto un leggero accrescimento del monte ingaggi (+7 milioni rispetto al 2015). Il colombiano Bacca, punta di diamante del mercato di Galliani, guadagna 3,5 netti, seguono i centrocampisti Montolivo e De Jong con 3.
4) INTER 94 milioni: Anche i nerazzurri hanno avuto un’estate scoppiettante per quanto riguarda acquisti e cessioni. I numerosi (ed onerosi) innesti hanno fatto sì che il totale dei “salari” aumentasse di ben 24 milioni. Il più pagato è ovviamente il colpo dell’estate Kondogbia (3,5), seguono Icardi e Vidic con 3,2.
5) NAPOLI 74 milioni: In casa partenopea il “paperone” è Higuain con i suoi 5,5 milioni, dietro di lui un esubero come Zuniga (3,2) ed il capitano Hamsik (3).

6) LAZIO 52 milioni: Più pagati: Klose (2), Candreva (1,8) e Biglia (1,4).
7) FIORENTINA 46 milioni: Più pagati: Rossi (2,4), M. Suarez (1,8), Babacar (1,5).
8) SAMPDORIA 28 milioni: Più pagati: Barreto, Eder, Fernando (0,9).
9) BOLOGNA 27 milioni: Più pagatiDestro (1,6), Giaccherini (1), Acquafresca (o,85).
     SASSUOLO 27 milioni: Più pagati: Berardi (1,1), Cannavaro (1), Consigli (0,8).
11) GENOA 26 milioni: Più pagati: Perin (1,1), Dzemaili (0,9), Pandev (o,8).
12) ATALANTA 25 milioni: Più pagati: Denis (1), Paletta, Pinilla (0,9).
       UDINESE 25 milioni: Più pagati: Di Natale (0,8), Danilo (o,75), Guilherme (0,7).
14) PALERMO 24 milioni: Più pagati: Sorrentino (1), Gilardino, Vasquez (0,9).
       TORINO 24 milioni: Più pagati: Quagliarella (0,85), Amauri, Belotti (0,8).
16) VERONA 21 milioni: Più pagati: Toni (1,15), Romulo (1), Marquez (0,8).
17) CHIEVO 16 milioni: Più pagati: Paloschi (0,7), Birsa, Pinzi (0,6).
18) EMPOLI 14 milioni: Più pagati: Saponara (0,8), Costa, Laurini (0,35),
19) CARPI 13 milioni: Più pagati: Borriello (0,55), G. Silva (0,4), Mbakogu (0,38).
20) FROSINONE 8 milioni: Più pagati: Longo (0,3), Diakite, Dionisi (0,25).

  •   
  •  
  •  
  •