Inter, è allarme in difesa

Pubblicato il autore: Andrea Russo Segui

murillo

Ieri, nel lunch match a Verona contro il Chievo, l’Inter ha ottenuto la quarta vittoria consecutiva in questo campionato. Unica squadra, tra tutte le squadre di Serie A, ad aver ottenuto i tre punti in tutte le quattro partite di questo inizio campionato, l’Inter guarda tutti dall’alto in basso, soddisfatta e fiera, consapevole della sua forza, ma conscia anche del fatto che la strada è ancora lunga e il campionato è una lunga maratona in cui non ci si deve mai distrarre. Quella contro il Chievo è stata una delle vittorie più sofferte tra quelle ottenute in questo inizio di stagione per l’Inter, ma una vittoria sofferta è comunque una vittoria e, in questa fase, dove i giocatori non sono al meglio fisicamente e la squadra non conosce ancora bene i meccanismi di gioco perché rivoluzionata, contano solo i tre punti, il gioco verrà e sarà valutato in seguito. Tuttavia, dopo la partita di ieri, per Mancini è allarme in difesa, dal momento che anche Jeison Murillo si è fermato a causa di un infortunio. Il muro Murillo ha dovuto, infatti, abbandonare il campo da gioco intorno al 70’del secondo tempo, con i nerazzurri in vantaggio di 1 a 0 grazie al gol di Mauro Icardi: il giocatore sembra aver accusato un dolore alla coscia e per questo motivo è stato costretto ad uscire dal campo, venendo sostituito con l’ormai ex capitano Andrea Ranocchia. Secondo quanto riportato da Sky Sport, Murillo si tratterebbe di un problema muscolare nella zona dell’adduttore destro e, in attesa di ulteriori esami e accertamenti, si ipotizza una contrattura muscolare. In attesa di conoscere l’entità dell’infortunio, speriamo ovviamente in una pronta guarigione di Murillo, che così va ad aggiungersi alla lista degli infortunati insieme a Juan Jesus e Miranda, per questo è allarme in difesa in casa Inter.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Roma, guai in difesa per Fonseca: nuovo stop per Smalling
Tags: