Inter Milan e il ballo dei debuttanti: in 17 al loro primo ‘derby’!

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

debuttanti derby inter milan

DEBUTTANTI DERBY INTER MILAN – Il countdown prosegue e il calendario prevede ancora quattro giorni alla prima grande ‘stracittadina’ della stagione di Serie A. E’ il derby delle grandi deluse, dei club che più hanno fallito negli ultimi anni, e di conseguenza sarà uno dei più attesi dell’era recente, con tantissima voglia di rivalsa nell’aria sia nell’ambiente Inter che in quello Milan. Due società che hanno sfruttato alla grande il palcoscenico del calciomercato estivo per costruire delle rose che permettano di mettersi alle spalle le sofferenze patite e riportare le rispettive squadre ai livelli cui sono state abituate. La dimostrazione di questa volontà è rappresentata dall’altissimo numero di giocatori che si trovano davanti al loro primo ‘derby della Madonnina’, con tutto il fascino, l’eleganza ma anche la pressione che un ‘San Siro’ tutto esaurito può regalare in queste occasioni.

DEBUTTANTI DERBY INTER MILAN: I NERAZZURRIIn casa Inter i debuttanti sono ben 10, con il grande dubbio dell’ultim’ora Miranda. Il centrale ex Atletico Madrid ha riportato un trauma al ginocchio durante l’amichevole disputata questa notte dal Brasile e la sua presenza domenica sera appare molto difficile. Ma, oltre al centrale ‘verdeoro’, anche per i vari Murillo, Telles, Montoya, Felipe Melo, Ljajic, Perisic, Jovetic, Manaj e il grande sgarbo rifilato proprio ai cugini milanisti in sede di mercato Kondogbia si tratterà della prima stracittadina. Un numero foltissimo che aumenta di tanto le probabilità che proprio un debuttante possa risultare decisivo per risolvere il match o anche andare semplicemente in rete. Cosi come in gol (alcuni anche in maniera decisiva) al loro esordio in un derby sono andati giocatori rimasti nei cuori dei tifosi nerazzurri da vent’anni a questa parte come Branca, Djorkaeff, Simeone, Ronaldo e Di Biagio, cui si aggiungono i più recenti Ibrahimovic, Stankovic, Milito e Thiago Motta, o ancora elementi come Schelotto, Cruz, Kallon, Hakan Sukur e Pandev che, a parte quest’occasione, non hanno lasciato grandi ricordi nella mente dei fans durante la loro esperienza al ‘Biscione’.

DEBUTTANTI DERBY INTER MILAN: I ROSSONERI – Tra le fila dei rossoneri prima ancora dei giocatori è l’allenatore Sinisa Mihajlovic che si trova a dover fronteggiare, tra l’altro da ex interista, il suo primo ‘derby’ da tecnico. Affiancato a lui i vari Romagnoli, Rodrigo Ely, Calabria, Josè Mauri, Kucka, Bacca e Luiz Adriano (a questi sarebbe dovuto aggiungersi anche Bertolacci, che però sarà out per infortunio e quindi dovrà rimandare il suo primo derby da protagonista in campo). Tutti giocatori che si troveranno davanti per la prima volta, in una partita valevole per i tre punti, i cugini dell’Inter. E il discorso fatto poc’anzi per gli interisti vale anche per i milanisti, con l’alto numero di debuttanti che aumenta le possibilità che possa essere proprio uno di loro a poter risolvere la contesa o a bagnare l’esordio con un gol, cosi come accaduto negli anni passati a vari idoli del popolo rossonero quali Stam, Shevchenko, Kakà e Inzaghi, ai quali si uniscono il tanto criticato Cassano, Jeremy Menez o le ‘meteore’ Gianni Comandini e Cosmin Contra.

Un vero e proprio ballo dei debuttanti per un ‘derby della Madonnina’ che torna a entusiasmare i tifosi dell’intera città di Milano e di tutta l’Italia dopo aver vissuto gli ultimi anni nella mediocrità tecnico-tattica, con interpreti di certo non all’altezza della fama caratterizzante entrambe le squadre. La speranza per i colori rossonerazzurri è che tra questi esordienti si riesca a trovare qualcuno in grado di regalare la gioia e l’emozione di portare a casa una vittoria che potrebbe segnare sin da ora una svolta per l’intera stagione a favore di una o dell’altra compagine.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,