Matri Lazio: è lui il match winner che si regala una doppietta all’esordio

Pubblicato il autore: Samuela Rubino Segui

Matri Lazio

Non poteva che iniziare meglio l’avventura in biancoceleste per Alessandro Matri: entra nel secondo tempo e diventa il match-winner della partita regalando i primi 3 punti alla squadra di Pioli che stava attraversando un periodo di leggera crisi e diventa, almeno per il momento, l’idolo dei tifosi andando ad esultare proprio sotto la curva Nord.
Matri, arrivato alla Lazio in questa sessione estiva di calciomercato in prestito dal Milan, che non crede nelle sue qualità e ogni sei mesi gli fa preparare la valigia mandandolo di qua e di là, causa anche gli infortuni degli attaccanti biancocelesti, potrebbe diventare il punto fermo per l’attacco di Pioli.
Intervistato a ‘Sky Sport’ al termine della gara contro l’Udinese, queste le parole del numero 17 della Lazio:
“Sono contento di quanto fatto oggi, devo solo lavorare bene. Non ho rivincite nei confronti di nessuno, sono contento di quanto ho fatto nella mia carriera e non ho rimorsi”.
“L’esordio non l’avevo immaginata così, – ha aggiunto – ci voleva davvero per me. Da parte mia c’era voglia di iniziare bene, sono contento per i miei gol, è stato un buon inizio e adesso bisogna continuare così. Vengo da un precampionato in cui ho fatto poche partite, per avere minutaggio dovrò giocare ancora molto”.
“Venivamo da un periodo non positivo, sconfitta col Chievo ed eliminazione dai preliminari quindi c’era solo da reagire. Si è vista una bella reazione della squadra, un buon gioco, una buona gestione della partita e sono arrivati tre punti fondamentali. Dove può arrivare la Lazio? Siamo solo all’inizio, c’è solo da lavorare come stiamo facendo. Adesso abbiamo un impegno europeo da non sottovalutare, da domani inizieremo a pensarci”.
Insomma se Mitra Matri continua così, chi non aveva fiducia in lui dovrà ricredersi…. e chissà che Conte, che lo ha già allenato alla Juve, con le difficoltà che sta avendo in attacco con la Nazionale, non ci stia già facendo un pensierino.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: