Shevchenko compie 39 anni. Rivediamo i suoi 127 gol in Serie A [VIDEO]

Pubblicato il autore: Valerio Nisi Segui

sheva

29 settembre 1976Dvirkivščyna, Ucraina, ad appena 100 km da Kiev. Nasce Andriy Shevchenko, indiscutibilmente uno degli attaccanti più forti passati dal Milan e nel campionato italiano. Shevchenko non è stato soltanto un giocatore, un idolo. Sheva, perché è così che il mondo ancora lo chiama, è stato un simbolo per il Milan e per i suoi tifosi. Quel ragazzo di appena 23 anni che ha fatto breccia nei cuori rossoneri sin da subito, quella faccia pulita con quell’accento marcatamente dell’est e che ancora fa battere forte il cuore a tutti i milanisti che lo hanno amato, oggi compie 39 anni. Shevchenko è stato l’acquisto che ha dato il via alla nascita di una delle squadre più forti degli ultimi venti anni. Il Milan ha creduto in lui, e Sheva ha regalato gioie immense. 226 presenze in rossonero, 167 reti. In sette stagioni al Milan Shevchenko ha vinto uno scudetto, una Supercoppa Italiana, una Supercoppa Europea, una Champions League e una Coppa Italia. Per non parlare del Pallone d’oro assegnatogli nel 2004. E comunque, avrebbe meritato molto di più. La scena del suo addio al Milan, in curva, è stata una delle più toccanti mai viste in uno stadio. Così piene di significato per i tifosi rossoneri che gli hanno fatto passare anche la “scusa” banale del trasferimento al Chelsea. Per far imparare ai figli l’inglese. Il Milan non ha avuto bisogno di scuse. Shevchenko sarebbe stato sempre il mitico Sheva. E così è stato.

Leggi anche:  Risultati Serie A 9° Giornata: Milan ancora vittorioso, il big match Napoli-Roma va ai partenopei

Sheva è uno di quei giocatori che ti fanno innamorare del calcio, dello sport. Un simbolo così forte da far disinnamorare tanti del Milan quando è andato via (anche se l’amore è eterno). Forse solo Kakà si sarebbe avvicinato a lui per l’affetto che i tifosi gli hanno poi donato. Ma con Kakà il Milan e i suoi tifosi avevano già capito che non conveniva più affezionarsi così tanto a un calciatore, per evitare che il cuore si fermasse di nuovo, come con Shevchenko. Auguri re dell’est. D’obbligo ricordare quella meraviglia in campo, perciò vi proponiamo tutti i gol di Sheva in Serie A. Tutti i 127 gol in sette anni di Diavolo.

Il 29 settembre in casa Milan è da ricordare anche per il compleanno del Presidente Silvio Berlusconi, che compie 79 anni. Tanti auguri al Presidente più vincente, con 28 trofei in 29 anni di presidenza. Tanti auguri anche ad Andrea Poli, attuale centrocampista della rosa del Milan che oggi compie 26 anni. Non ce ne vogliano gli ultimi due però se negli occhi abbiamo ancora qualche lacrima e il cuore pulsa ancora per Shevchenko.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: