Verona Matuzalem lancia la sfida: “Possiamo giocarcela anche con le grandi”

Pubblicato il autore: Sara Mechelli Segui

MatuzalemAl Verona Matuzalem. L’ex centrocampista di Lazio e Genoa, si è unito al gruppo di Mandorlini. Un arrivo insperato per lui che, da svincolato, guardava i suoi colleghi giocare ignaro del fatto che il calciomercato lo avrebbe portato tra le fila dei gialloblu.
“Qui ho trovato tanti amici, è stato come tornare in famiglia” – ha detto durante la conferenza stampa di presentazione ringraziando il Presidente Setti e il Direttore Sportivo Bigon per l’opportunità.
Da quando è arrivato Matuzalem si è sottoposto ad allenamenti importanti per recuperare uno stato fisico che possa permettergli di affrontare al meglio la stagione: ancora non ha i 90 minuti nelle gambe e non ha problemi ad ammetterlo. “Mi mancano il pallone e la partita. Non sono ancora al 100% ma se serve farò di tutto per esserci”, magari proprio a centrocampo.

Leggi anche:  Morte Maradona, le reazioni social: "Per sempre. Ciao Diego"

“Alla Lazio e al Genoa ho giocato anche a sinistra, negli ultimi anni davanti alla difesa, cercherò di fare al meglio qualsiasi cosa che mi sarà richiesto. Ovviamente, grazie alla mia esperienza, posso aiutare i giovani della rosa a crescere” – ha detto il calciatore elogiando il gruppo del Verona che “se compatto può fare la differenza” anche in un momento delicato vista la classifica – tre punti in cinque gare – e gli infortuni che hanno colpito Ionita, Romulo e Toni.
“La classifica è quella che è: magari avremmo potuto avere qualcosa in più, serve fare risultato con la Lazio. Anche se l’Inter ha una squadra di campioni abbiamo visto che possiamo giocarcela anche con le grandi, dobbiamo ripartire da questa cosa positiva e andare avanti” – dicendosi fiducioso e sottolineando come il mister Mandorlini chieda molto in campo facendo si che i suoi calciatori esprimano sempre il massimo anche in partita.

Leggi anche:  De Ligt: "La Juve non ti chiama se non hai talento"

E domenica sarà già la sfida dell’ex: al Bentegodi arriverà infatti la Lazio di Pioli che, superato lo scoglio Genoa, cercherà di cancellare quello scomodo ‘zero’ dalla colonnina dei punti ottenuti in trasferta.
“La Lazio – ha detto Matuzalem – è stata una squadra importante per la mia carriera, mi piacerebbe batterla. Non hanno fatto un grande inizio di campionato, però vengono da una vittoria. Arriveranno con molto entusiasmo, noi – promette – saremo pronti e avremo la possibilità di fare un risultato positivo”.

  •   
  •  
  •  
  •