Berlusconi chiama Miha: “Hai la mia fiducia ma..”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

url-3Bastone e carota. Silvio Berlusconi, come previsto, scende personalmente in campo e telefona a Mihajlovic. C’è il rinnovo della fiducia per il tecnico serbo ma anche le domande incalzanti di Berlusconi al suo allenatore, reo di non aver ancora dato un gioco e un’anima al Milan. Il succo delle parole di Berlusconi a Mihajlovic è stato questo: “Caro Sinisa, vai avanti per la tua strada, godi della mia fiducia ma da domenica contro il Torino voglio vedere dei cambiamenti, nell’atteggiamento e nei risultati. La svolta non è più rimandabile, rivoglio il mio Milan”.

Fiducia a tempo, quindi, per Sinisa. La sensazione è che Berlusconi, al di là dei suoi interventi ufficiali, sia molto deluso e preoccupato per le sorti del suo Milan. Ipotesi, quest’ultima, avvalorata dalle parole di Matteo Salvini, segretario della Lega Nord che, domenica scorsa, ha seguito assieme a Berlusconi la gara di San Siro contro il Napoli. “Berlusconi era arrabbiato – ha raccontato Salvini – visti i soldi che ha messo nel club. È stato silenzioso per tutta la partita, perchè con le mazzate che abbiamo preso non c’era da imprecare, c’era da deprimersi. Considerato lo stato di impotenza al quarto gol del Napoli, il presidente se ne è andato e abbiamo chiuso lì il nostro incontro».  La stessa delusione che Berlusconi ha provato domenica sera davanti alla tv, il presidente del Milan ha tentato ieri di trasmetterla al telefono a Mihajlovic. Ora la patata bollente passa all’allenatore. Se il Milan perde anche a Torino contro i granata, per Sinisa saranno guai. Il futuro per lui, resta sempre in bilico.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Comunicato del Napoli: "Nessuna lite tra Gattuso e calciatori"