Curva Sud, diffuso l’ultimo comunicato in merito alla protesta

Pubblicato il autore: Saverio Felici Segui

Curva Sud della Roma

E’ online da pochi minuti l’ultimo (in tutti i sensi) comunicato della Curva Sud romanista, da settimane ormai impegnata in una protesta ad oltranza a causa della divisione degli spalti dello Stadio Olimpico. La Curva Sud non si riempie più in occasione dei match della Roma da settembre, e minaccia di portare avanti la protesta ancora a lungo (di stamattina l’annuncio dello sciopero di entrambe le curve anche in occasione del pre-match del derby). Nel recentissimo comunicato, rivolgendosi direttamente alla società, ha ribadito l’assenza di secondi fini, e ha soprattutto annunciato la cessazione dei comunicati, smentendo in anticipo la veridicità di future dichiarazioni. Di seguito il testo.

Eccoci con l’ennesimo comunicato, ma questa volta diverso in quanto se non ci sarà una presa di posizione da parte della A.S. Roma, per noi è l’ultimo. Siamo solo ragazzi innamorati della Curva Sud e della maglia giallorossa, noi non abbiamo secondi fini, non ambiamo a posti di potere, guadagni oppure favoritismi, quindi mai e poi mai accetteremo la situazione attuale. È giusto che tutti sappiano!!!
Non possiamo stare immobili davanti ad una società che non tutela i propri tifosi e non reggiamo il gioco a nessuno, siamo quello che siamo, pieni di difetti, ma di sicuro non dei collusi. In attesa di una presa di posizione ufficiale da parte della società, sottolineiamo e ribadiamo che questo è il solo ed unico comunicato della Curva Sud e che successivamente, chiunque dica o faccia qualcosa in nome della Sud è un millantatore.
Abbiamo abbandonato gli spalti per colpa di assurde imposizioni che non accettiamo e non accetteremo mai, ci avete tolto l’Obelisco con ancora più assurde denunce, ma non ci toglierete mai la dignità di tifare liberamente e l’onestà nel dire le cose come stanno alla gente che ci segue. Ora sta voi, società e chiunque sia complice o artefice di questo scempio, dimostrare a TUTTI la vostra buona fede e dimostrare soprattutto che non volete cancellare per SEMPRE la parola PASSIONE da quello che da sempre è il fulcro del tifo della A.S. Roma: la Curva Sud.
Insulti, diffide, multe, biglietti, vetri divisori, rimborsi mancati E bugie varie…ora basta!
NESSUNO può comprarci perché noi non siamo in vendita!!!
COLLUSI E COMPLICI MAI!!!

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Palinsesto DAZN Serie A 10a giornata: il programma
Tags: