Genoa, metà club a Calabrò

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui


Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, sembra aver trovato in Giovanni Calabrò l’uomo giusto per affidargli il 50% della società e rilanciare quindi il club, reduce da alcune stagioni di anonimato che hanno visto la squadra concludere il campionato a metà classifica. I due imprenditori infatti sarebbero vicini a un accordo per quasi il 50% delle azioni per un totale di 50-60 milioni di euro, dopo che ieri il loro incontro a Milano si è concluso in modo positivo. Il tutto dovrebbe essere ufficializzato entro 3-5 giorni, essendo infatti svaniti tutti gli altri progetti a cui stava lavorando il patron rossoblù. Anche Fondazione Genoa potrebbe aggiudicarsi il 25% del pacchetto azionario.
Giovanni Calabrò è un imprenditore di 46 anni, è nato a Reggio Calabria ed è residente tra Londra e Montecarlo. Gli viene attribuita una grande disponibilità economica ma ha anche un passato misterioso, essendo stato coinvolto in numerosi processi. Nonostante ciò, il presidente Preziosi ha deciso di puntare su di lui ricevendo le rassicurazioni che cercava. In ballo c’è anche il 25% delle azioni, che presentano un diritto di prelazione da parte della Fondazione Genoa che ha un mese di tempo per pareggiare l’eventuale offerta dell’acquirente. Questa soluzione però, per quanto possibile, sembra di difficile realizzazione.

Leggi anche:  Giampaolo - Torino: è ora di cambiare?
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: