Infortunati Roma: slitta ancora il rientro di Rudiger

Pubblicato il autore: Emanuele Angelini Segui

Infortunati Roma: slitta il rientro di Rudiger

INFORTUNATI ROMA: SI ALLUNGANO I TEMPI DI RECUPERO PER RUDIGER. Nonostante la bella vittoria della Roma a Palermo, le notizie brutte in casa giallorossa arrivano sempre dall’infermeria. La lista degli Infortunati Roma è, infatti, molto lunga e Garcia ora spera nella pausa per le nazionali per recuperare qualche giocatore.

Intanto, però notizie non positive arrivano sul conto di Antonio Rudiger (che oggi ha postato una foto con Totti, Dzeko e Colte, gli altri giocatori rimasti a Roma): il difensore tedesco, infatti, come riporta Sky Sport, dovrà star fermo per altre 3-4 settimane a causa di un problema al collaterale del ginocchio destro (lo stesso operato quest’estate). L’ultima presenza di Rudiger in maglia giallorossa è datata 20 settembre, nel 2-2 all’Olimpico contro il Sassuolo.

Un’assenza sicuramente molto importante per Rudi Garcia che, fino ad ora, nel ruolo di difensore centrale ha potuto puntare con continuità solo su Manolas e su De Rossi, ormai schierato sempre più spesso in questa posizione piuttosto che nel suo abituale ruolo di mediano. Ora, la sosta per le nazionali potrebbe permettere a Leandro Castan di acquisire altre importanti settimane di allenamento che possano convincere Garcia a dargli fiducia per schierarlo da titolare, dopo la lunga inattività del brasiliano, interrotta solo dalla presenza in campo nella prima giornata di campionato a Verona, circa un mese e mezzo fa. Per quanto riguarda Gyomber, invece, quello che sulla carta è il quarto difensore centrale nella rosa giallorossa, oggi a Palermo ha fatto il suo esordio ma Garcia lo ha fatto entrare in campo schierandolo addirittura come esterno di centrocampo, lasciando così  quindi inalterati i dubbi sulla considerazione che il tecnico francese ha nei confronti del giocatore slovacco come difensore centrale.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Inter: quale sarà il futuro di Stefano Sensi?