Inter Moratti è addio: “Ho dato disponibilità agli azionisti a cedere le mie quote”

Pubblicato il autore: TonyR Segui

Inter Moratti addio

E proprio quando meno te lo aspetti, proprio nella notte del derby d’Italia, che come un fulmine a ciel sereno, arriva la notizia che potrebbe sconvolgere il popolo nerazzurro: Moratti medita l’addio all’Inter. E questa volta, è proprio l’ex patron nerazzurro a confermare le indiscrezioni giornalistiche dei giorni scorsi: “Sì, è venuto fuori sui giornali, è una disponibilità nei confronti degli azionisti“. Così Moratti, proprio alla vigilia dell’assemblea dei soci, conferma la disponibilità a cedere buona parte della sua quota di minoranza dell’Inter.

Incredibile, ma vero, sta per chiudersi un’era per l’Inter. Sta veramente calando il sipario sull’Inter del triplete, sull’Inter campione del mondo, sull’Inter di Moratti che, dopo 18 anni intensi costellati di passione, sacrifici, gioie e dolori, potrebbe davvero chiudere con il calcio, almeno per ora. “Ho dato la mia disponibilità agli azionisti a cedere le mie quote”. Secco. Lapidario. Così Moratti nella notte di Inter Juventus. Abbandonando San Siro, poi Moratti ha rilasciato un commento sul pareggio del derby d’Italia, sottolineando che “nel primo tempo meritavamo di più”. E alla domanda se questa per la sua Inter rappresenta un’occasione sprecata, ha risposto: “No, no, queste partite sono talmente importanti e cariche di tensioni che se fai punti va sempre bene”. Insomma, d’ora in poi un Moratti solo tifoso e sempre più ex patron nerazzurro. Il suo addio sarà un bene o un male per il calcio italiano?

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Lazio, Hoedt multato per il video sull'aereo biancoceleste