Juventus Inter si avvicina: ultime news su Marchisio, Allegri ha deciso?

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui
(Alex Livesey/Getty Images)

(Alex Livesey/Getty Images)

Ultime news su Marchisio,

Allegri ha deciso sul suo impiego con l’Inter

La doppia sfida Milano Torino può iniziare.

Claudio Marchisio è pronto al gran rientro.

L’ottava giornata di campionato si apre con l’anticipo di sabato sera 17 ottobre ore 20.45 stadio Olimpico di tra Torino e Milan entrambi arrivano da una sconfitta decisamente brutta per i granata, pesante per i rossoneri.

Si chiederà con la partitissima della stagione, la classica delle sfide e se vogliamo una delle gare più sentite.

INTER JUVENTUS di domenica 18 ottobre ore 20.45 allo stadio San Siro di Milano con la solita striscia di polemiche pre-gara. Ma questa volta di sarà quello che vuole allegri Khedira, Pogba e Marchisio è cioè la Juventus che corre, corre e corre….

Mai nessuno avrebbe immaginato questa classifica oggi, fatto sta che volenti o non, a piacere o no, per tutte le quattro squadre sarà un test verità!

Partiamo dal Milan, che è sempre più un cantiere aperto senza ne testa ne coda, con il Capo mastro Siniša Mihajlović che sembra aver perso quella vivacità che ha fatto vedere l’anno scorso con la Samp.

Leggi anche:  Juventus, Ronaldo in lizza per il premio Giocatore del secolo

Il Torino ha fatto bene sin da subito per poi smarrirsi lungo il viaggio con due cosiddette “piccole” Chievo prima e Carpi sabato scorso, facendo scrivere nell’albo della serie A la prima vittoria per i carpigiani.

Per la Juventus un inizio da incubo. Mai cosi male negli ultimi 50 anni. Paga la rivoluzione e “l’abbandono” di alcuni giocatori quali: Vidal per scelta, Pirlo e Tevez probabilmente per limiti d’età.

Rimane L’Inter che tra tutti e quella che ad oggi sembra stare meglio. La sconfitta contro la Fiorentina ha evidenziato le carenze tattiche che tutti sapevano e se vogliamo il pari con la Samp ha confermato che se pur la rosa è di qualità Mancini farebbe bene a preoccuparsi del gioco mostrato solo con le piccole e vincendo anche con qualche briciolo di fortuna… il che non guasta mai…..

Leggi anche:  Auriemma attacca Ibra a Tiki Taka: "Andava espulso. L'infortunio? Giustizia Divina"

Per tutti questa sosta della Nazionale per le qualificazioni agli Europei 2016 arriva al momento giusto.

Tutti devono recuperare qualcosa. Tutti nessuno escluso. Chi gioco, chi punti, chi la faccia!

Dunque, non c’è tempo da perdere, questa sembra favorire in qualche modo il lavoro dei preparatori atletici che possono lavorare sui singoli giocatori che hanno mostrato incompletezza sia nella forma che nel gioco, così facendo si potrà migliorare la condizione, soprattutto su chi gioca poco o arriva da gravi infortuni, soprattutto per i giocatori della Juventus su tutti Claudio Marchisio

Per quel che riguarda la Juventus, Asamoah sembra un serio candidato al rientro i pochi minuti giocati contro il Bologna hanno detto ben poco. Allegri conta molto sul giocatore, perché il Asamoah può fare più ruoli.

Stessa cosa per Khedira che è rientrato anzitempo a Torino per sfruttare al meglio questa sosta. Per lui allenamenti personalizzati. Dopo due mesi di stop, ha giocato con Siviglia e Bologna avvalorando la tesi di Allegri che potrebbe essere l’uomo in più della Juventus.

Leggi anche:  Torino: dentro i giovani, bene con Singo ora tocca a Segre!

E in ultimo Claudio Marchisio. Pochi sappiamo sul principino tanto caro a Max Allegri. Di certo a San Siro ci sarà, forse non dall’inizio, ma ci sarà! La cosa che dovrebbe fare più felice il popolo Juventino e che, con Marchisio in campo la Juventus ha giocato sempre bene. Pausa azzurra dunque, che servirà soprattutto a Marchisio, ma anche a tutti gli altri. Pochi dettagli che conosciamo ad ad oggi su Marchisio, ma contro l’Inter a San Siro è previsto il suo ritorno. Giocherà al fianco di Khedira e Pogba, vedendo così la catena che aveva in mente Allegri sin da subito, ma che per infortuni vari non ha mai potuto schierare.

Come sempre al campo l’ultima parola…

  •   
  •  
  •  
  •