La crisi del Milan nelle parole di El Shaarawy

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

La crisi del Milan nelle parole di El Shaarawy

Stephan El Shaarawy in ritiro a Coverciano ha commentato la crisi del Milan

L’attaccante Stephan El Shaarawy attualmente in prestito al Monaco si trova in ritiro con la nazionale italiana a Coverciano per preparare le partite di qualificazione a Euro 2016. L’Italia sabato prossimo affronterà l’Azerbaigian a Baku e martedì la Norvegia a Roma. L’ex rossonero si è detto molto dispiaciuto dell’attuale crisi che sta attraversando il Milan. La squadra secondo lui è guidata da un grande allenatore e si augura che torni a fare i risultati al più presto. Secondo quanto si legge su Il Messaggero, El Shaarawy nel Monaco ha trovato una nuova serenità e un’accoglienza positiva da parte di tutto l’ambiente, tuttavia del Milan ha un ottimo ricordo e da tifoso rossonero si augura che questa crisi finisca. Il Faraone ha detto che “Non posso sapere, da fuori, perchè si stanno ripetendo certi problemi al Milan, posso però dire che, anche da tifoso, sono molto dispiaciuto. Mi dispiace davvero vedere il Milan ancora in questa situazione, ma in panchina c’è un grande allenatore che saprà riaggiustare le cose”.

Stephan El Shaarawy ha commentato anche l’addio di Lorenzo Insigne per problemi fisici al ginocchio: adesso Antonio Conte avrà un giocatore in più da rimpiazzare oltre a Domenico Berardi, che due giorni fa è stato sottoposto ad accertamenti medici ed ha dovuto lasciare il ritiro a causa di un problema muscolare. Il giocatore non è stato rimpiazzato da nessuno, ma adesso con la partenza di Lorenzo Insigne Antonio Conte dovrà prendere provvedimenti. El Shaarawy ha detto che “Se uno si sente di dare il 100% alla Nazionale è giusto che resti, se non si sente allora è giusto che se ne vada”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Europa League - Milan, Castillejo: "Vogliamo battere il Lille"