Lazio K.O: infortunato Keita

Pubblicato il autore: Danilo Aurilio Segui

Keita in stampelle e tutore

Che la Lazio non ha cominciato bene il suo campionato è stato ben chiaro, ma la sfortuna continua a perseguitare i poveri biancocelesti. Tra la lista degli infortunati un nuovo nome spunta nelle ultime ore, Keita. Pioli non sa proprio cosa fare, mezza squadra è fuori e adesso anche Keita è K.O. Keita era anche stato il miglior giocatore in campo contro il Sassuolo ma la fortuna non è stata dalla sua parte. Durante la mattinata Keita si è presentato a Formello con le stampelle ed un tutore alla gamba sinistra. Il problema adesso sembra più grave del previsto, il Dottor Salvatori ha dichiarato ai microfoni della Lazio Style Radio : “Il problema di Keita è chiaro, un trauma distorsivo al ginocchio ben chiaro, causato dal tentativo di un cross in partita. Il giocatore adesso grazie al tutore che gli abbiamo messo può tenere a riposo il ginocchio ed aspettare domani per le valutazioni in base alla diagnosi che faremo nel pomeriggio. La situazione ci rende perplessi e dubbiosi, sappiamo per certo che giovedì non potrà scendere in campo, per domenica dirlo adesso sarebbe troppo presto”. Le parole del Dottor Salvatori sono chiare, bisognerà aspettare la diagnosi per capire le sue reali condizioni e quando potrà riprendersi.

Keita aveva il posto assicurato in coppa

Dopo l’ottima performance del giocatore il suo posto da titolare in coppa era più che meritato. L’unico calciatore che riuscì a fare 3 cross perfetti, 4 dribbling e una percentuale altissima di passaggi precisi, con esattezza il 90,9%.  Purtroppo quel posto da titolare tanto atteso e desiderato viene buttato al vento a causa dell’infortunio subito, l’unica speranza è quella di una ripresa veloce per il giocatore e soprattutto per poter dare supporto a questo momento triste dell’intera squadra. L’Europa League sarà molto dura per la Lazio, soprattutto perchè mancano giocatori importanti e tra questi Keita Balde.

Miglioramento per Biglia e Djordjevic

Tra la lista degli infortunati ci sono anche Biglia e Djordjevic. Attualmente la loro situazione è migliorata, il lavoro che stanno svolgendo è ovviamente diverso rispetto a tutti gli altri compagni di squadra. Nei prossimi giorni l’argentino potrebbe anche aggregarsi nel gruppo ed essere disponibile contro il Torino. Per ritrovare il sorriso l’allenatore ha organizzato una partita contro la primavera, ovviamente anche per tenere in forma i suoi giocatori, mettendo a disposizione i giocatori che non hanno affrontato la partita contro il Sassuolo. La formazione è stata pianificata ed applicata secondo lo schema : 4-2-3-1. Ad alternarsi il ruolo in porta sono Berisha e Guerrieri. Al centro della difesa c’erano Hoedt e Prce, sulle fasce invece Radu e Konko. L’obiettivo di Onazi e Mauri era quello di coprire la difesa, Morrison doveva muoversi e seguire Matri insieme a Oikonomidis e Kishna ai lati. Matri si scatena ed inizia a carburare per affrontare in Europa League il Rosenborg. Nella partita contro la primavera infatti Matri ha messo in atto un bel poker, la partita si è conclusa con il risultato finale di 6 a 1. Bezziccheri piccola soddisfazione riuscendo a fare il gol della bandiera.

Matri scatenato

  •   
  •  
  •  
  •