Postgara Frosinone Sampdoria, Stellone: ”Bravi a soffrire e a reagire!”

Pubblicato il autore: Livio Cellucci Segui

Stellone

C’è grande entusiasmo ed euforia in casa Frosinone per la seconda vittoria in campionato, giunta peraltro contro la blasonata Sampdoria di Cassano e dell’ex Eder. Roberto Stellone è raggiante quando si presenta ai microfoni della sala stampa del Matusa: ”La Sampdoria è stata meglio di noi nel primo quarto d’ora, ma noi siamo stati bravi a prendere le misure ai loro attaccanti. Comunque, anche nel primo quarto d’ora siamo riusciti a creare due occasioni… Da lì in poi, è stata una bellissima partita! Tutte e due le squadre volevano andare in vantaggio. Il primo tempo è stato intenso e bello, mentre nel 2° siamo stati bravissimi a non abbassarci neanche di un metro. Sul goal del 2-0 è stato bravissimo Chibsah nel lanciare e sono stati bravi anche Ciofani e Dionisi. Poi dopo, quando loro hanno messo 4 attaccanti, noi ci siamo un pò abbassati, ma abbiamo concesso poco o niente. Siamo stati bravi a soffrire e poi a reagire! E’ una vittoria che ci dà morale ed entusiasmo! Ed è anche una vittoria importante per la classifica: questi 3 punti ci permettono di staccare le squadre che ci stanno dietro. Oggi siamo stati bravi ad attaccare, ma senza concedere alla Sampdoria le ripartenze. In campo abbiamo messo determinazione, voglia, spirito di sacrificio… Daniel Ciofani ha fatto un lavoro incredibile: ha dato una grossa mano alla squadra, mi dispiace che non abbia segnato, ma l’importante era vincere. Benissimo anche Paganini e Soddimo! Oggi ci tenevamo a vincere, e poi sappiamo che i punti salvezza li dobbiamo fare soprattutto in casa. Fuori casa invece in questo momento ci è mancato il goal ed il risultato, ma la prestazione invece c’è stata anche lì. Dobbiamo cominciare a fare punti anche fuori casa, per muovere la classifica. La sostituzione di Gucher? Si è fatto male alla spalla, che gli era uscita. Poi però gli è rientrata, valuteremo meglio nei prossimi giorni”. Stellone è letteralmente entusiasta per questa vittoria: ”A me interessano i punti, ma oggi insieme ai 3 punti è arrivata anche un’ottima prestazione!”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Udinese-Inter, Graziano Cesari difende Conte: "I quattro minuti di recupero? Maresca ne avrebbe dovuti dare 7"