Roma, scatta l’ora di Castan

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi Segui

Roma

Le difficoltà difensive riscontrate negli ultimi impegni della Roma sembrerebbero aver convinto Rudi Garcia a dare nuovamente fiducia a Leandro Castan. Il difensore brasiliano, nella prima di campionato contro il Verona, aveva dato l’impressione di non aver ancora ritrovato quella sicurezza che gli è venuta a mancare a causa dell’operazione al cervello subita e al conseguente periodo di inattività.

Castan, come noto, ha saltato quasi interamente la scorsa stagione a causa di un cavernoma che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi di gioco e costretto a un lungo periodo di riabilitazione. Il giocatore ha recuperato pienamente dal punto di vista fisico – tanto che Garcia lo aveva schierato titolare all’esordio stagionale della Roma – ma deve ancora ritrovare quella solidità mentale che gli consentirà di giocare ai livelli del passato.

Leggi anche:  Roma, Fonseca: "La squadra gioca bene e vince".

La sua assenza, sommata a quella di Rudiger e alla poca fiducia dimostrata da parte dell’allenatore nei confronti di Gyomber, hanno costretto Garcia a schierare De Rossi centrale difensivo in alcuni incontri, ma, così facendo, la Roma ha perso qualcosa sotto il punto di vista del filtro a centrocampo e, complice anche l’infortunio occorso a Keita, il tecnico francese vorrebbe riportare Capitan Futuro nel suo ruolo naturale di diga davanti la difesa.

Questa decisione aprirebbe quindi le porte al ritorno in campo di Leandro Castan nel match di domenica contro il Palermo. Negli ultimi giorni infatti lo staff tecnico ha studiato un lavoro personalizzato per il numero 5 giallorosso che sembra aver dato buoni frutti e l’augurio è che il suo ritorno possa far fare il tanto atteso salto di qualità al reparto della Roma apparso fin qui maggiormente in difficoltà.

  •   
  •  
  •  
  •