Roma, Spalletti: “Lo scudetto del 2008? Perso per errori arbitrali”

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi Segui

Roma


Luciano Spalletti
, allenatore della Roma dal 2005 al 2009, è recentemente tornato a parlare a proposito del campionato di Serie A 2007-2008, durante il quale i giallorossi duellarono fino all’ultima giornata contro l’Inter – allenata allora da Mancini – per la vittoria dello scudetto. Al termine di una sfida entusiasmante furono i nerazzurri ad avere la meglio e a conquistare il tricolore.

Queste le parole di Spalletti riportate dall’Ansa: “Nel 2008 andammo vicini allo scudetto con la Roma, ma alcuni errori arbitrali non ci permisero di vincere alla fine”. Ancora tanto il rammarico dunque per una stagione che in tanti ricordano come una delle più belle delle ultime disputate dai giallorossi. Dopo lo scudetto del 2001, infatti, è stata probabilmente la volta che il club capitolino è andato più vicino alla conquista del tricolore.

Spalletti ha poi proseguito con un pensiero sul momento attuale della Roma e delle altre possibili aspiranti al titolo: “La Roma attuale è una squadra forte e con un potenziale adatto per vincere lo scudetto. L’unico difetto che deve correggere è quello della mancanza di continuità di risultati. Il Napoli esprime un gioco molto buono ed è tra le favorite per il tricolore insieme alla Roma. La rimonta della Juventus è possibile, ma è necessario che le altre inizino a rallentare o non sarà facile”.
  •   
  •  
  •  
  •