Sampdoria Empoli 1-1: a Pucciarelli risponde Eder

Pubblicato il autore: Susanna Terribile


Schermata 2015-10-30 alle 01.07.12SAMPDORIA EMPOLI. 
Non si esaurisce la scia d’imbattibilità della Sampdoria sul campo del Ferraris, ma questa sera Walter Zenga avrebbe preferito guadagnare i tre punti sotto gli occhi del pubblico genovese. L’Empoli chiude il posticipo della decima giornata di Serie A, stappando un pareggio su un prato difficile. Forse le scelte del tecnico doriano possono essere discutibili: Zenga ha lasciato in panchina Luis Muriel per dare spazio dal primo minuto ad Antonio Cassano che è apparso ancora fuori forma.
Le azioni degne di nota sono state pressoché nulle durante tutto il primo tempo, la seconda fase di gioco però è stata sicuramente più avvincente. La formazione di Giampaolo si è portata i vantaggio al 59′ con un tiro a giro calibrato e preciso dell’attaccante pratese Manuel Pucciarelli. La replica dei liguri è arrivata solo otto minuti dopo attraverso l’ex della partita: Eder ha sfruttato un servizio di Fernando, riportando il risultato in situazione di pareggio. Particolarmente negativa la prestazione di Dioussé, entrato nella ripresa, autore dell’errore che ha portato al pareggio blucerchiato e colpevole di aver lasciato i suoi in 10 a pochi minuti dal fischio finale.

Leggi anche:  Calciomercato Juventus, si lavora all'affare Parisi, altrimenti c'è Compagnon. Ecco cosa vuole l'Empoli

SAMPDORIA EMPOLI. Dati statistici. Il possesso palla è stato quasi equo tra le due formazioni, 48% Samp e 52 Empoili, gli altri dati:
– tiri in porta        Samp      3     Empoli         5
– punizioni           Samp     16     Empoli       29
– corner                 Samp     6     Empoli           5
– falli                      Samp     19     Empoli       15

SAMPDORIA EMPOLI. Cambi. Nel corso della gara, entrambi tecnici si sono avvalsi dei tre cambi previsti dal regolamento. I padroni di casa hanno sostituito Cassano al 62′ per fare spazio a Muriel, Soriano al 65′ in favore di Correa e sul finale Carbonero per Rodriguez. Marco Giampaolo ha richiamato in panchina Maiello, Pucciarelli e Buchel preferendo rispettivamente Dioussé, Krunic e Paredes.
Tabellino. L’arbitro Cervellara in novanta minuti ha distribuito 7 cartellini gialli e uno rosso di cui solo due per i blucerchiati (Soriano, Muriel). Il gioco dell’Empoli, invece, è stato giudicato più falloso: Costa sanzionato per eccesso di foga, Dioussé prima ammonito per condotta antisportiva e poi espulso per un’entrata troppo vigorosa, infine sono stati annotati sul taccuino del direttore di gara anche Buchel e il portiere Skorupski.
SAMPDORIA EMPOLI. Interviste. A fine gara, il ds dell’Empoli Carli ha confermato le notizie intorno alla fine della parentesi empolese di Riccardo Saponara:

E’ un giocatore forte, ma la squadra ha dimostrato di poter sopperire alla sua assenza, anche se Riccardo rimane un giocatore importante. Non ha senso di parlare di mercato ora, Saponara rimarrà con noi, non si muove perché sarebbe un errore per tutti. Se poi farà bene, a fine anno è giusto che vada e prosegua la sua carriera.

Marassi resta imbattutto, ma l’Empoli torna a casa con un punto prezioso per la sua classifica.

  •   
  •  
  •  
  •