Serie A: Inter a Bologna senza Icardi, la Roma tenta la fuga

Pubblicato il autore: Antonio Orlando Segui

serie-aLa Serie A non si ferma mai. Neanche il tempo di rifiatare dalle fatiche dello scorso week end che oggi si scende nuovamente in campo per il secondo turno infrasettimanale della stagione. Va in scena la decima giornata di Serie A il cui destino sarà quello di confermare (o meno) i primi verdetti stagionali emessi dalla giornata precedente. Si, perché la prima sfida – scudetto è stata portata a casa dalla Roma di Rudi Garcia che ha steso la Fiorentina di Sousa con un secco 2-0 e ha conquistato la vetta della classifica in solitaria. L’ironia del calcio ha fatto sì che fosse proprio Salah, ex viola, a punire i toscani e a portare in vantaggio i giallorossi. Ciò ha incrementato la bordata di fischi, peraltro durati 90 minuti e diretti proprio all’egiziano. Passiamo poi al sorriso ritrovato in extremis dal Milan, a quello della Juve che vince contro l’Atalanta grazie a un Dybala stratosferico e a un magico Napoli che continua a sognare grazie alle prodezze del suo Pipita Higuain.  Questi i verdetti attuali, ma stasera può già cambiare tutto. Si, perché mai come quest’anno la Serie A risulta essere così competitiva dopo il dominio quadriennale della Juventus. Cinque sono le squadre a contendersi il primo posto in classifica (Roma a 20 e Napoli, Fiorentina, Inter e Lazio a 18) e ben sette squadre separate da soli 3 punti. Si può evincere come la classifica sia decisamente corta, ma anche come ogni singolo club voglia fare la voce grossa con le cosiddette big. Tornando a stasera scenderanno sul rettangolo verde Bologna e Inter nell’unico anticipo della decima giornata. L’Inter di Mancini, che viene da tre pareggi consecutivi, vuole portare l’intero bottino a casa e riprendersi la vetta. Il tecnico nerazzurro opta per un forte(e inaspettato) turnover lasciando in panca Icardi e Jovetic; il Bologna di Delio Rossi, invece, che ha salvato la panchina grazie ai tre punti conquistati a Carpi, mira a proseguire la striscia positiva e si affida al solito Destro peraltro ancora a secco di reti. Domani, invece, dura trasferta per la Juve che sfida un Sassuolo ancora avvelenato dal gol in extremis subito da Luis Adriano. Trasferta per la Lazio di Pioli che andrà a Bergamo e per la Fiorentina nella delicata sfida a Verona. La Roma ospiterà l’Udinese, mentre al San Paolo arriverà il Palermo. Stasera, inoltre, scende in campo tutta la Serie B per la decima giornata di campionato.

Leggi anche:  Probabili formazioni Inter-Juventus: Conte si affida a Vidal, Pirlo recupera Chiesa
  •   
  •  
  •  
  •