Serie A ottava giornata 2015-2016 i voti degli arbitri della Gazzetta dello Sport

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Serie A ottava giornata 2015-2016 i voti degli arbitri della Gazzetta dello Sport

I voti degli arbitri dell’ottava giornata di serie A 2015-2016 della Gazzetta dello Sport

Ecco i voti degli arbitri dell’ottava giornata di serie A 2015-2016 secondo la Gazzetta dello Sport. Il peggiore è stato Guida di Torre Annunziata (Sassuolo Lazio) e il migliore Valeri di Roma (Inter Juventus).

Sassuolo Lazio 2-1
L’arbitro Guida di Torre Annunziata ha preso il voto più basso con 4,5 perché su suggerimento sbagliato di Cervellera, concede un rigore inesistente al Sassuolo, tuttavia ha dato un giusto secondo cartellino giallo a Cataldi per un fallo da frustrazione.
Napoli Fiorentina 2-1
Arbitro Banti di Livorno ha indovinato i cartellini, però non ha indovinato il rigore su Higuain sul suo finale della gara della gara: voto 5,5.
Inter Juventus 0-0
Valeri di Roma si merita un bel 7 grazie ai quattro cartellini gialli tutti giusti e un rigore non concesso per il presunto fallo di mano di Colucci che in realtà era sul braccio e involontario. Non c’era neanche il fallo di Melo che avrebbe voluto il secondo cartellino giallo.
Bologna Palermo 0-1
L’arbitro Fabbri di Ravenna si è comportato bene e ha utilizzato con criterio i cartellini gialli. Era involontario il fallo di mani di Andelkovic. Voto 6,5.
Atalanta Carpi 3-0
L’arbitro Pasqua di Tivoli ha avuto qualche incertezza con i cartellini gialli e non ha segnalato un paio di fuorigioco; ha indovinato il rigore e si merita comunque la sufficienza: 6.
Genoa Chievo 3-2
Mazzoleni di Bergamo 6,5. È riuscito a tenere sotto controllo una partita piuttosto accesa. Sul tiro di Castro non c’era il fallo di mano di Laxalt e sull’intervento di Mattiello ai danni di Pierotti avrebbe dovuto essere più duro.
Frosinone Sampdoria 2-0
Irrati di Pistoia si merita la sufficienza grazie a non aver sbagliato nessun fuorigioco ed aver distribuito giustamente tutti cartellini: 6.
Verona Udinese 1-1
Claudio Gavillucci di Latina non va oltre il 5. Non ha avuto una direzione omogenea durante la partita, a tratti troppo severo e spesso troppo permissivo si è trovato parecchio in confusione specialmente sul rigore.
Roma Empoli 3-1
Sufficienza per Giacomelli di Trieste che espelle giustamente Accardi per proteste e indovina i cartellini gialli: 6.
Torino Milan 1-1
Gervasoni di Mantova sventola troppi cartellini e non raggiunge la sufficienza prendendosi un 5.

  •   
  •  
  •  
  •