Berlusconi Thohir a cena ad Arcore: sul piatto, San Siro e sviluppi dei due club per il futuro

Pubblicato il autore: TonyR Segui

berlusconi thohirBerlusconi Thohir…chi lo avrebbe mai detto! Ebbene sì, c’è sempre una prima volta e dopo una giornata ricca di impegni, il presidente nerazzurro, in serata, ha varcato i cancelli di Arcore per discutere della faccenda San Siro e non solo. E’ il primo rendez-vous Berlusconi Thohir, svolto in un’atmosfera cordiale, anche se, a onor del vero, si è trattato di un vertice di lavoro, così come confermato dai presenti, tra cui spiccano Galliani e Bolingbroke.

Oltre a Berlusconi Thohir a Villa San Martino, dunque, c’erano anche l’amministratore delegato rossonero alla gestione dell’area sportiva Adriano Galliani, e l’amministratore delegato dell’Inter, Michael Bolingbroke. Poche le indiscrezioni su questo imprevisto meeting, ma si parla di una cena dal clima positivo, dove i due presidenti hanno colto l’occasione per conoscersi di persona. Il vertice a casa del numero uno rossonero è servito più che altro per approfondire alcuni degli argomenti principali che riguardano il calcio italiano, oltre che per fare un punto sull’andamento sportivo positivo di Inter e Milan, ma anche per affrontare alcune tematiche “spinose” che riguardano i due club, tra cui lo stadio. Infatti l’Inter ha di fatto “congelato” il proprio progetto d’investimenti su San Siro, 120 milioni in 90 anni che sarebbe scattato dal 2019-2020, in attesa di capire la strategia del Milan, dopo la clamorosa svolta del club rossonero di rinunciare alla costruzione dello stadio di proprietà al Portello. Inter e Milan non si erano ancora incontrati per chiarire la convivenza al Meazza dopo la finale di Champions in programma il prossimo 28 maggio 2016, comunque assicurata da una convenzione che scadrà nel 2030. Le prime indiscrezioni rivelano un Berlusconi sereno che ha convinto il collega Thohir sul fatto che il Milan non lascerà San Siro. Il numero uno rossonero, ha inoltre spiegato al presidente nerazzurro che i due club potrebbero avviare un nuovo modello di sviluppo e d’investimenti insieme.

Leggi anche:  Ciro Immobile a Tiki Taka: "L’amore che mi dà la gente non può mai essere superato da una squadra che prova a vincere la Champions"

Nel menù di Berlusconi Thohir, però, c’era molto altro: dallo sviluppo del brand, al calciomercato. Infatti, Berlusconi è molto interessato allo sviluppo del brand e di conseguenza del fatturato del Milan, verso i mercati asiatici (progetto già avviato da Thohir), coltivando la speranza di concludere a breve anno la cessione del 48% del Milan a Bee Taechaubol. Insomma, una cena tra Milan e Inter che potrebbe aver dato il via a nuove strategie da sviluppare insieme, in futuro. Con il benestare delle tifoserie?

  •   
  •  
  •  
  •