Lega Serie A, arriva l’ok per i replay dei gol negli stadi

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

serie a Novità nel nostro calcio: la lega Serie A, in seguito a quanto approvato dal consiglio Federale dello scorso 22 ottobre, ha deciso di introdurre, negli stadi italiani muniti di maxischermo, i replay dei gol e delle azioni clou. La decisione della Lega Serie A, però, prevede molti limiti e vincoli: saranno trasmessi, come detto, soltanto i replay dei gol, gli highlights delle azioni più belle ed importanti delle varie partite della massima serie. Non saranno trasmesse, invece, le azioni dubbie e viziate da irregolarità. I replay potranno essere trasmessi nelle fasi di stallo della partita e senza l’utilizzo del tanto amato rallenty (o slow motion), una sola volta ad azione.

I replay, precisa la Lega Serie A, non dovranno in nessun modo condizionare l’andamento della partita e quindi non potrà essere trasmessa nessuna immagine che, come riporta la circolare della Lega Serie A, “ possa essere ragionevolmente considerata come controversa nella misura in cui è probabile che incoraggi o inciti qualsiasi forma di disordine pubblico; possa mostrare un qualsiasi disordine pubblico, disobbedienza civile e/o materiale offensivo (ad esempio striscioni o cartelli; possa criticare, compromettere o danneggiare la reputazione, la posizione o l’autorità dell’ arbitro, dei calciatori e/o di qualsiasi altra figura presente allo stadio (includendo ogni immagine il cui scopo sia di evidenziare, direttamente o indirettamente, qualsiasi azione di fuorigioco, falli commessi da calciatori, potenziali errori di un ufficiale di gara e/o qualsiasi comportamento che sia contrario ai principi del fair play)“.

Leggi anche:  Probabili formazioni Cagliari-Milan: per Di Francesco e Pioli tanti indisponibili

Inoltre, come riportato sempre nel comunicato della Lega Serie A, negli intervalli e al termine delle partite sarà trasmessa la Goal Collection, con tutte le realizzazioni della giornata di A.

  •   
  •  
  •  
  •