Napoli, Jorginho: “Deluso per la Nazionale, ma Napoli è il mio primo pensiero”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito

Jorginho
Il centrocampista italo-brasiliano del Napoli, Jorginho, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco le frasi di uno dei protagonisti dell’ottima stagione degli azzurri:
Eri penalizzato dal modulo?: “Sinceramente si, nel centrocampo a tre riesco ad esprimermi meglio e stiamo vedendo i risultati. Tutto questo riesce grazie all’aiuto del mister e dei miei compagni”.

Sulla compattezza del gruppo: “Non ci sono undici titolarissimi, tutta la rosa è importante. Chi scende in campo è molto bravo e dà lo stesso contributo alla squadra

Sulla personalità: “Forse non si notava, secondo me ho sempre avuto questa cattiveria ma la cosa più importante è la squadra e quello che stiamo facendo

Sulla trasferta contro il Verona: “Sarà una partita difficile. C’è questa rivalità con Napoli che renderà la sfida difficile, non dobbiamo sottovalutare l’avversario guardando la classifica

Leggi anche:  Calciomercato Salernitana: doppio interesse per due giovani della Roma, l'ultimo è un nome a sorpresa

Se sta ricevendo aiuto da Allan: “Sicuramente, lui è un grandissimo calciatore e lo stiamo vedendo. Aiuta tanto tutta la squadra, fa un lavoro impressionante. Avere Allan ed Hamsik a fianco ti facilità molto

Sul rapporto con Sarri: “Mi trovo bene, la mentalità del mister mi piace. Lui vuole sempre che schiacciamo gli avversari andando a pressare in avanti. Lo ritengo giusto

Sulla mancata convocazione in nazionale: “Un po’ ci sono rimasto male ma il mister fa le sue scelte, io rimango tranquillo perchè il mio primo pensiero è il Napoli e far bene qua

Sul gol di Higuain contro l’Udinese: “Quando ti difendi bene, con il potenziale offensivo che abbiamo e con le tante soluzioni in avanti, prima o poi un’occasione gli attaccanti la riescono a mettere dentro

Leggi anche:  Zaccagni, la Lazio vuole blindarlo: pronta un'offerta di rinnovo

Sul primo gol in campionato con la maglia del Napoli: “Voglio farlo ma non è cosi semplice, la cosa più importante è sempre la vittoria della squadra

Sulla voglia di vincere del gruppo: “Secondo me abbiamo voglia e forza per poter vincere qualcosa, noi ci proviamo sempre. Se non dovessimo riuscire non sarà un dramma, ci sono altre squadre forti in campionato e dovremo continuare su questa strada“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: