Palermo, Zamparini: “Vazquez resta, per ora. Dybala è un campione, Allegri no”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito

Zamparini
Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della trasmissione sportiva 4-4-2. Tantissimi gli argomenti toccati: da Vazquez a Dybala, da Galliani ad Allegri, passando per il suo ormai ex allenatore Iachini. Come suo solito, le sue frasi sono ricche di forti prese di posizione e dure critiche.
Su Vazquez: “La frase che non ho mai detto, ovvero il prezzo fissato per il Milan. Un’invenzione. Io ho parlato di Vazquez, ho detto che a gennaio non si muove perché è troppo importante per il Palermo, quest’anno. Poi mi è stato chiesto quanto vale Vazquez, e ho detto 30 milioni, più Iva naturalmente, perché l’Iva esiste, come per Dybala, che alla Juve è costato 40 milioni più Iva. Quanto al mercato, Galliani in estate mi ha chiesto Vazquez, io ho detto: no, Adriano. A gennaio no, a giugno del 2016 si può fare. E vedremo., Anche a Marotta a proposito di Vazquez avevo detto la stessa cosa, poi vedremo cosa sarà la prossima estate. Certo io sarei contento se Vazquez andasse da Silvio Berlusconi, se restasse in Italia“.

Leggi anche:  Juventus, si dimette l'intero CdA: finita l'era Agnelli! Il motivo e i dettagli

Su Dybala: “Dybala è un fuoriclasse, Allegri no. Dybala sa fare tutto, quando l’ho ceduto alla Juve ho detto a Marotta: guarda che prendi il nuovo Messi. Messi quando era giovanissimo a Barcellona lo facevo sempre giocare. Sempre. Dybala gioca a intermittenza, una specie diaccanimento da parte di Allegri che non capisco. O perlomeno: lo capisco perché molti allenatori fanno così, vogliono prendersi il merito di far dire: ecco, lui ha fatto crescere il giocatore. Lo ha fatto anche Iachini con Dybala, ma Dybala l’ho scoperto io e l’ho preso io. Lui è il nuovo Messi, sa fare tutto, proprio tutto e da fuoriclasse“.
Intanto in mattinata c’è stato il definitivo stop alla trattativa per la cessione di Franco Vazquez al Milan. Attraverso un comunicato ufficiale il club ha dichiarato che non verrà ceduto durante la sessione invernale del calciomercato, anzi il presidente ha dichiarato che a gennaio “faremo grandi colpi, uno per reparto. Stiamo parlando di rinforzi ai livelli di Vazquez e Dybala e uno lo chiuderemo già questo novembre. Devo pensare a rinforzare la squadra e a investire bene per il futuro. I tifosi possono rimanere tranquilli“.

  •   
  •  
  •  
  •