Roma, Garcia: “Siamo arrabbiati, ma sapremo reagire”

Pubblicato il autore: Massimo Scialla

romaRudi Garcia è intervenuto nella consueta conferenza stampa prepartita in vista di Roma – Atalanta allo Stadio Olimpico di domani. Il tecnico giallorosso è stato al centro di diverse critiche provenienti dall’ambiente, in seguito alla fragorosa sconfitta rimediata al Nou Camp in Champions League. Alcune di queste erano indirizzate alla leggerezza con cui l’allenatore francese aveva commentato a caldo la disfatta della Roma, ma nella conferenza stampa di oggi, di cui riportiamo i passaggi salienti, Garcia ha decisamente corretto il tiro: “Siamo arrabbiati e vogliamo reagire in campionato per andare avanti nel nostro percorso. Sappiamo che l’insoddisfazione e la delusione sono molto alte, ma l’unica cosa che possiamo fare è dimostrare che siamo in grado di reagire, a cominciare dalla partita di domani“.

Sulla scarsa tenuta difensiva della squadra, Rudi Garcia ha commentato “Senza dubbio possiamo migliorare sul piano difensivo, ma su tutta la fase, non è solo un discorso di linea arretrata. La Roma ha dimostrato di saper fare meglio, come nell’ultima gara casalinga (contro la Lazio ndr). Mi piacerebbe vincere tutte le partite per 3-2 ma è chiaro che avere il miglior attacco della Serie A comporti qualche rischio. Dobbiamo lavorare per mantenere più equilibrio“.

Leggi anche:  Jordan Veretout: "Lo status di titolare indiscusso non esiste. La parata in città, con la folla, pazzesca"

Garcia mischia invece un po’le carte in seguito ad una domanda sugli errori di preparazione alla partita di Barcellona così come in merito alle sue dichiarazioni dopo la gara: “Tutti sono responsabili quando una partita viene giocata male. Oltre che nel primo tempo contro il BATE, in questa stagione non ci sono state partite in cui la squadra non sia stata bene in campo. Contro il Barcellona, la Roma non ha avuto la possibilità di giocare, ma essere a tre punti dalla vetta in campionato e a 90 minuti dalla possibile qualificazione in Champions vuol dire che non siamo così in difficoltà“.Poi aggiunge: “Dopo la partita di Barcellona ho detto che la Roma aveva giocato contro la migliore squadra al mondo, ma ora non serve a niente ritornarci. Barcellona a parte la squadra ha sempre reagito alle situazioni di difficoltà. Capisco la delusione dei tifosi, e sono stato fiero di vederli così numerosi in Spagna. Spero che tornino all’Olimpico perchè con loro saremo più forti. Domani vogliamo ripartire con i tre punti, non abbiamo tempo di piangerci addosso

Leggi anche:  Striscioni contro Zhang anche in piazza Duomo: la Curva Nord si schiera contro Suning

Garcia chiude il discorso Champions con l’ammissione che forse i calciatori sono entrati in campo leggermente rilassati dopo esser venuti a conoscenza del risultato tra BATE Borisov e Bayer Leverkusen, mentre sulle condizioni fisiche dei calciatori in dubbio precisa: “De Rossi e Manolas stanno bene. Daniele ha recuperato al 100% e non lo abbiamo rischiato a Barcellona anche per la diffida. La partita di Bologna è pesata sulle gambe della squadra, ma dopo la Champions abbiamo avuto comunque cinque giorni per recuperare

  •   
  •  
  •  
  •