Strootman, le tappe del recupero e le previsioni di rientro

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi

StrootmanSi avvicina sempre di più il momento del ritorno in campo per Kevin Strootman. Il centrocampista olandese ha infatti da qualche giorno ripreso a correre a Trigoria e – stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport – nel mese di dicembre potrà iniziare ad allenarsi regolarmente per recuperare il ritardo di condizione dovuto al lungo periodo di inattività. Secondo la tabella di marcia, da gennaio Strootman potrà prendere parte alle partite interne al Centro Sportivo Fulvio Bernardini e per la fine del mese – o al massimo per i primi di febbraio – sarà pronto per tornare regolarmente in campo con i suoi compagni.

Kevin Strootman è arrivato a Roma nell’estate del 2013 conquistando immediatamente allenatore, compagni di squadra e, soprattutto, tifosi. Il 9 marzo 2014, durante la sfida con il Napoli, la “Lavatrice” ha subito la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, che lo ha tenuto fermo addirittura fino al 9 novembre, quando è tornato a giocare nella sfida tra Roma e Torino. La gioia di aver ritrovato il campo è però durata poco, perché Strootman si è infortunato nuovamente al ginocchio sinistro il 25 gennaio 2015 durante il match contro la Fiorentina.

Leggi anche:  Juventus, un ritorno amato dai tifosi in arrivo nella dirigenza bianconera? E in che ruolo?
In estate il numero 6 giallorosso ha svolto lavoro atletico personalizzato, con l’obiettivo di poter tornare a giocare tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre, ma ancora una volta la sfortuna ci ha messo lo zampino, costringendo il giocatore a un nuovo intervento, stavolta di pulizia del ginocchio, che ne ha drasticamente allungato i tempi di recupero. Strootman non si però dato per vinto e ha continuato ad affrontare questo lungo calvario con grande tenacia e professionalità. La Roma gli ha sempre dimostrato fiducia e sostegno, come dimostrato dal recente rinnovo di contratto. Intanto Strootman ha già messo un cerchio rosso sul calendario, perché il 24 gennaio 2016 c’è in programma Juventus-Roma e l’olandese vorrebbe essere convocato almeno per la panchina.
  •   
  •  
  •  
  •