De Laurentiis vuol blindare i suoi gioielli

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

Mercato Napoli
Domani finirà anche il 2015, ed il Napoli, sarà al lavoro a Castelvolturno, per la preparazione della partita contro il Torino, festeggiando l’arrivo del nuovo anno in casa, nel centro d’allenamento. Girano sempre i soliti nomi sul fronte calcio mercato, ma niente ancora è dato per certo sia in entrata, che in uscita, e si sa, che la tifoseria azzurra non vuole aspettare tanto tempo, dopo le promesse fatte dal massimo dirigente Aurelio De Laurentiis. Intanto però, in collaborazione con il dirigente sportivo Giuntoli, si cerca di conservare le risorse interne della rosa, rinnovando i contratti di alcuni componenti, che quest’anno risultano tra i migliori. Higuain, Mertens, El Kaddouri, Ghoulam e Koulibaly. La società infatti, aumentando la fine dei loro contratti, aumenteranno anche i loro relativi compensi, ed il loro valore, qualora squadre si interessassero a loro. Obiettivo maggiore è blindare el Pipita, fino al 2020. Sappiamo che il Bayern ha messo gli occhi sul bomber argentino, ma De Laurentiis, non vuol lasciarlo scappare. Anche Ghoulam, e Mertens, ricercati, sono tenuti stretti, uomini considerati importanti da Mister Sarri. Per Koulibaly, invece ci sarà un netto ritocco dell’ingaggio, dopo essere apparso come uno dei migliori centrali dell’intera serie A. Una netta trasformazione rispetto alla passata stagione. Intanto, ci sono stati ancora spiacevoli episodi di razzismo a Roma, durante una partita di beneficenza organizzata da Vincent Candela, esterno sinistro della Roma. Dalla curva Sud, riempita per le vecchie glorie giallorosse, partivano i soliti cori anti-Napoli. Ogni anno, sarà sempre lo stesso.

Leggi anche:  Striscioni contro Zhang anche in piazza Duomo: la Curva Nord si schiera contro Suning
  •   
  •  
  •  
  •