Higuain: “Sarri mi ha fatto cambiare testa”

Pubblicato il autore: Vassalli Riccardo

Napoli's Gonzalo Higuain exults after scoring the goal of 0-1 during the italian serie A soccer match AC Chievo Verona ? SSC Napoli at Bentegodi stadium in Verona, 25 October 2015. ANSA / GIUSEPPE ZANARDELLI

Alla viglia del big match in programma domani pomeriggio contro la Roma, è il turno di Higuain a parlare ai microfoni di Sky Sport. “La Roma è una squadra molto forte. Peraltro hanno tra le loro fila Dzeko che è un centravanti formidabile, ha fatto bene in Inghilterra e in Germania. Ora si sta confrontando con un campionato difficile come quello italiano” ha esordito così l’attuale capocannoniere della Serie A.

Il numero 9 partenopeo ha anche espresso il suo pensiero sul suo allenatore Maurizio Sarri, ammettendo: “Sarri mi ha convinto a restare fin dal primo colloquio, avvenuto in estate. Grazie a lui la mia testa è cambiata e comunque dopo tre anni qui mi sono maturato, grazie anche ai risultati di questo fantastico gruppo”.  Domani Higuain ha una grossa opportunità, quella di eguagliare il record di Maradona nei match giocati al San Paolo, e raggiungere a quota 70 gol Vinicio e Canè nei gol totali. Oltre a questi record, nell’ultima settimana sono stati scomodati paragoni importanti, ossia il paragone con Careca; Protagonista dello scudetto e della Coppa Uefa vinti nel 89′. “Il paragone con Careca è un grande onore per me, lui ha vinto tantissimo qui e sarei ben felice di fare quanto ha fatto lui. Non sento nessuna pressione, anzi per me è soltanto uno stimolo avere tutta l’attenzione su di me” ha concluso il “pepita”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Lecce-Cremonese, streaming e diretta Tv