Napoli Roma, Garcia: “Non abbiamo lasciato un centimetro al Napoli”. Sarri replica: “Gara a senso unico, abbiamo giocato solo noi”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito

Napoli Roma
Nelle consuete interviste post-partita di Napoli-Roma, c’è stato un vivace botta e risposta tra i tecnici Garcia e Sarri. Ecco le parole dell’allenatore giallorosso: “L’obiettivo era quello di pressare forte per poi organizzarci bene dietro. Sappiamo che qui sia Juventus che Inter e Fiorentina hanno perso, al San Paolo contro il Napoli è sempre complicato. Abbiamo fatto meno nel secondo tempo, il nostro gol sembra non valido. Sappiamo che la loro corsia sinistra è quella forte. Ho visto una Roma che non ha lasciato un centimetro all’avversario e che ha provato a giocare. Alla fine lo 0-0 a Napoli mi sembra un risultato interessante.
Gol annullato? Sembra che la palla sia uscita fuori ma non si sa se è uscita o no, io dico che è dentro. Non si può dire che la palla sia uscita al 100%. Dzeko ha lottato tanto, ha avuto pochi palloni e pochi colpi da sparare. Florenzi? Ha difeso bene fino a quando ha avuto benzina, giovedi in Europa League il Napoli ha giocato con la squadra B mentre noi abbiamo lasciato tanta energia contro il Bate Borisov. I miei ragazzi hanno dato tutto stasera“.
A queste dichiarazioni hanno fatto eco quelle di Sarri, che ha replicato così: “Non so se la palla è uscita, ma Iturbe va su Albiol facendo fallo nel mezzo dell’area quindi il gol sarebbe stato da annullare in ogni caso. È stata una partita a senso unico, l’abbiamo giocata solo noi. La Roma ha fatto una partita superiore del solito, noi abbiamo avuto diverse occasioni che abbiamo sbagliato. Abbiamo fallito diverse occasioni sotto porta. Non abbiamo concretizzato una supremazia abbastanza evidente.
Higuain? Si è fatto una settimana normalissima, poteva fare qualcosa in più. Nel primo tempo abbiamo sbagliato diversi movimenti, abbiamo creato molto. La squadra ha lasciato un po’ isolato il Pipita sopratutto nel primo tempo.
Napoli stanco? A guardare la squadra dall’85’ minuto al 93′ non mi sembra. Il guardialinee ci ha tenuto fermi diversi minuti spezzando il gioco, in quel momento un break era più utile alla Roma che non a noi. La Roma ha assunto un atteggiamento difficile da contrastare, una squadra molto chiusa e bassa. Nell’intervallo la squadra ha capito cosa fare, nel secondo tempo ha avuto facilità a creare azioni pericolose.
Valdifiori? Io l’ho visto abbastanza bene, dal punto di vista delle verticalizzazioni può darci qualcosa in più di Jorginho“.

Leggi anche:  Probabili formazioni Atalanta Fiorentina: ecco le scelte di Gasperini e Italiano
  •   
  •  
  •  
  •