Formazioni Roma Frosinone: El Shaarawy gioca, out Florenzi, Digne e Torosidis

Pubblicato il autore: Edoardo Evangelista Segui

Formazioni Roma-Frosinone
AGGIORNAMENTO: emergenza sulle fasce, out anche Digne e Torosidis. Risentimento al flessore per il francese e lesione di primo grado al polpaccio per il greco. Nelle prossime ore i due calciatori saranno sottoposti ad ulteriori accertamenti. A sostituire il calciatore di proprietà del PSG sulla sinistra ci sarà El Shaarawy, all’esordio da esterno nel 3-4-2-1 su cui sta lavorando Spalletti, mentre a destra giocherà Maicon, al rientro dopo il problema al ginocchio. Per il resto la formazione sarà la stessa di Torino, con Nainggolan sulla trequarti e Pjanic in mediana.

Formazioni Roma-Frosinone: Nainggolan ancora sulla trequarti e Pjanic in regia.
A poco più di 24h dall’anticipo di sabato sera alle 20.45 contro il Frosinone, iniziano a delinearsi le scelte di formazione in casa Roma. Luciano Spalletti sembra orientato con decisione verso la riproposizione della difesa a tre schierata a Torino contro la Juventus, per comporre un 3-4-2-1 votato alla copertura degli spazi giocando sull’ampiezza. Essenziale, nell’economia del gioco che il tecnico toscano vuole dare alla sua Roma, la posizione di Nainggolan, schierato ancora sulla trequarti e chiamato ad un lavoro di rottura volto alla riconquista del pallone in posizione avanzata, essenziale per innescare la velocità di Salah e ribaltare l’azione con pericolosità. Più volte da due anni a questa parte la circolazione di palla della Roma è apparsa lenta, poco fluida e in definitiva prevedibile dal punto di vista tattico per gli avversari. Anche per questo Spalletti sta modellando la sua squadra in modo atipico, invertendo collocazione e consegne di Pjanic e Nainggolan per sfruttare la qualità del bosniaco, unita all’abbassamento di De Rossi, in fase di costruzione, e l’aggressività del belga-indonesiano sotto palla.

Leggi anche:  Ziliani furioso sul goal di CR7: "Morata in fuorigioco attivo. Un perfetto depistaggio mediatico" (Twitter)

Formazioni Roma-Frosinone: Salah favorito su Totti per affiancare Nainggolan in trequarti, Vainqueur confermato vicino a Pjanic.
C’è grande attesa nell’ambiente giallorosso per vedere in campo i nuovi acquisti El Shaarawy e Zukanovic. I due nomi hanno al solito diviso la piazza, che per raddrizzare una stagione che ha preso una piega imprevedibile si aspettava ragionevolmente giocatori di altro profilo rispetto al 29enne ex Samp e al nazionale italiano. Si tratta indubbiamente di due scommesse, soprattutto la seconda, dati i costi (potenziali) più elevati ed il netto calo accusato dall’ex Monaco negli ultimi due anni. Spalletti dovrebbe farli partire al massimo dalla panchina, anche se El Shaarawy proverà fino all’ultimo a contendere idealmente una maglia da titolare a Salah. Non è completamente da escludere la presenza di Totti, che dovrebbe giocare almeno uno spezzone di gara per ritrovare gradualmente confidenza con il campo. Con il capitano giallorosso, comunque, non si vuole rischiare nulla, e le parole dell’ex allenatore dello Zenit su di lui (e sulla sua ultima presenza in campo con Garcia contro il Verona) sembrano confermare un atteggiamento improntato alla prudenza. Qualche dubbio in mezzo al campo, con Vainqueur che al momento sembra favorito su Keita per giocare da mediano al fianco di Pjanic, con il maliano pronto a subentrare nella ripresa esattamente come domenica scorsa.

Leggi anche:  Dove vedere Inter Torino: streaming e diretta TV Serie A

Formazioni Roma-Frosinone: stamattina visite mediche per Zukanovic, panchina per El Shaarawi che lavora per fare l’esterno offensivo a sinistra
Il nodo principale da sciogliere per Spalletti resta quello delle fasce laterali. Aspettando che Zukanovic prenda le misure tattiche ed ambientali alla nuova avventura intrapresa stamane con le visite mediche di rito a Villa Stuart, Digne è chiamato ancora una volta agli straordinari sul settore di sinistra. In futuro, però, potrebbe essere addirittura El Shaarawy, che lo ha ammesso di buon grado ieri in conferenza stampa, a contendere il posto al francese nel ruolo di esterno sinistro, per rendere più offensivo e meno posizionale il 3-4-2-1 su cui sta lavorando lo staff tecnico giallorosso. L’italo-egiziano, infatti, ha già occupato quella posizione in nazionale con Antonio Conte, un dogmatico della difesa a tre e dell’importanza degli esterni in quel tipo di sistema di gioco. Mentre Zukanovic rappresenterà un’utile alternativa anche come centrale sinistro della difesa a tre.
Formazioni Roma-Frosinone: quasi sicuramente out dal 1′ Florenzi e Iago Falque, c’è Torosidis a destra.
A destra resta il dubbio maggiore, con Florenzi che anche nella giornata di ieri si è allenato a parte a causa del fastidioso dolore alla caviglia interessata dalla contusione rimediata contro la Juve. A giocarsi il posto, dunque, Torosidis e Maicon, con il greco che al momento offre maggiori garanzie tattiche ed atletiche rispetto al brasiliano (dolorante al ginocchio) e dovrebbe partire titolare, a meno di un recupero dell’ultima ora di Florenzi che oggettivamente appare abbastanza complicato. Difficile pensare alla soluzione Palmieri, a lungo ignorato da Garcia e difficilmente adattabile alla fascia destra. Ancora ai box Iago Falque per un fastidio muscolare.

Leggi anche:  Torino: dentro i giovani, bene con Singo ora tocca a Segre!

Formazioni Roma-Frosinone: Stellone preferisce Paganini e Kragl a Soddimo e Gucher nel 4-3-3.
Per quanto riguarda il Frosinone, Stellone dovrebbe riproporre il 4-3-3 con Paganini confermato nel tridente. Solo panchina, almeno inizialmente, per il romano Danilo Soddimo, che deve ritrovare la continuità di inizio campionato per tornare a giocare alle spalle di Ciofani e Dionisi. In mezzo al campo Kragl preferito a Gucher, per il resto la formazione non dovrebbe riservare sorprese dell’ultima ora. Ancora indisponibili Carlini e Crivello, mentre Longo è tornato all’Inter dal prestito e dovrebbe essere sostituito dall’arrivo di Manaj entro fine mercato sempre dai nerazzurri.

Formazioni Roma-Frosinone:
Roma (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, De Rossi, Rudiger; Torosidis, Pjanic, Vainqueur, Digne; Nainggolan, Salah; Dzeko
A disp.: De Sanctis, Lobont, Emerson Palmieri, Castan, Gyomber, Maicon, Keita, Florenzi (?), Iago Falque (?), Totti, Sadiq, El Shaarawy
All.: Spalletti

Frosinone (4-3-3): Leali; Rosi, Blanchard, Ajeti, Pavlovic; Chibsah, Kragl, Sammarco; Paganini, D. Ciofani, Dionisi.
A disp.: Bradi, Zappino, Russo, Bertoncini, Ciofani, Frara, Gucher, Tonev, Soddimo
All.: Stellone

  •   
  •  
  •  
  •