Juve forza nove: dove può arrivare?

Pubblicato il autore: Ciro Iavazzo Segui

Una Juve forza nove, ieri, si è presa il secondo posto in classifica. Solo due, adesso, i punti dalla vetta

juve forza noveE’ una Juve forza nove. Ieri i bianconeri hanno inanellato la nona vittoria consecutiva e agganciato l’Inter al secondo posto,  sorpassando anche la Fiorentina, complice le sconfitte delle due contro, rispettivamente, Sassuolo e Lazio. Juve ora a quota 39, a -2 dal Napoli capolista e campione d’inverno. La grande rimonta bianconera è frutto di 27 punti su 27 in nove partite, 22 goal fatti, e 6 subiti. La marcia sembra impressionante e la rimonta è stata incredibile: basti pensare che, dopo la sconfitta sul campo del Sassuolo, la vecchia signora galleggiava in fondo alla classifica, 15^, ed ora si trova a due punti dalla vetta. Tanti i fattori che hanno contribuito alla rinascita della Juventus: Paul Pogba cresce di partita in partita, acquisendo una maturità che prima non aveva, e limando sempre più inutili leziosità e giocate impossibili. Sono 4 i goal in campionato ma le prestazioni sono di alto livello; fa salire la squadra e sovrasta gli avversari fisicamente. Paulo Dybala è diventato il perno di questa Juve forza nove. Corre, inventa, dribbla, segna e fa segnare. E’ un giocatore completo con un raggio di azione ampissimo. Al suo fianco l’ottimo Mario Mandzukic che sembra sia sulla buona strada per tornare quello ammirato in Baviera. Fa reparto da solo quando necessario ed è letale in area. Sami Khedira, se sta bene, è insostituibile; la difesa è tornata al top, tanto che Allegri sta iniziando ad impiegare anche il giovane Daniele Rugani. Unico neo il caso Morata: lo spagnolo non va in goal dalla partita con Bologna del 4 ottobre e adesso anche Simone Zaza (media goal per minuti giocati fra le migliori in Europa) lo sta scavalcando nelle gerarchie.Preoccupano il tecnico e i tifosi, quei minuti finali in cui la squadra, spesso e volentieri, perde la concentrazione e rischia di far guai giocando con superficialità, vedi Carpi e Sampdoria stessa ieri. Allegri dovrà ovviare al problema se vuole lanciare questa Juve forza nove a caccia del Napoli. La vetta della classifica ora è una possibilità concreta e la squadra ha le carte in regola per raggiungere il posto che è stato suo per 4 anni di fila.

Leggi anche:  Zaniolo, il gestaccio ai tifosi della Lazio: ecco cosa rischia
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: