Massimo Ferrero: “A volte San Culino aiuta”

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Massimo Ferrero: “A volte San Culino aiuta”

Il commento a caldo di Massimo Ferrero dopo la sconfitta casalinga contro il Napoli per 2-4 rende bene l’idea dello stato d’animo del presidente della squadra blucerchiata. Sampdoria Napoli 2-4 e i partenopei che sono schizzati al primo posto in classifica con 47 punti mentre i blucerchiati sono ad un passo dalla zona retrocessione, diciassettesimi a quota 23. Massimo Ferrero è rimasto molto amareggiato dalla sconfitta contro il Napoli ed ecco quanto ha rilasciato ai microfoni della stampa dopo la partita. L’estratto dell’intervista è stato pubblicato da Alessandro Pucci su genoasamp.com.

Massimo Ferrero: l’intervista dopo Sampdoria-Napoli 2-4

Ecco un estratto dell’intervista di Massimo Ferrero, che come sempre non ha avuto peli sulla lingua. “Abbiamo preso subito gol per una svista di Barreto, che è un grande calciatore e Higuain lì ti castiga. Arrabbiato? Non ce l’ho con nessuno, dico solo che a volte “San Culino” aiuta. L’espulsione di Cassani c’era tutta, certo si poteva evitare. C’era anche un colpo di mano di Jorginho già ammonito e non è successo nulla. Ma non voglio parlare dell’arbitro, il Napoli è chiaramente più forte perché è primo in classifica, ma oggi potevamo giocarcela meglio, se non ci fossero capitati episodi sfortunati. Juve o Napoli da scudetto? Il Napoli è una grande squadra, ma la Juve è più abituata a vincere, io però tifo Napoli. Soriano? De Laurentiis ha detto che il giocatore non rientra nei suoi piani. E’ una storia vecchia, guardiamo avanti. Il mercato? Dico solo che domani vediamo Ranocchia. Non sono preoccupato per la classifica, ce l’andremo a giocare con tutti, siamo una grande squadra”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, dove vedere Empoli Bologna: diretta tv e streaming DAZN o Sky?