Maurizio Zamparini choc: “Fermiamo il campionato”

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Zamparini-6-3Penso che questa non sia giustizia, ma cinema. Una inchiesta che si basa sul nulla, nella quale non c’è nulla e che ha come unico effetto un grande impatto mediatico“. Lo afferma il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, intervistato da Repubblica e dal Corriere della Sera sull’inchiesta della procura di Napoli. “Il Paese sta andando allo sfascio: si dà spazio a pseudo notizie eclatanti, sbattendo i colpevoli in prima pagina senza avere la minima prova“.

Ai due quotidiani Zamparini racconta di aver saputo dell’indagine da una telefonata: “Mi ha chiamato al telefono Rino Foschi (ex direttore sportivo del Palermo anche lui indagato). Era in lacrime perché gli hanno sequestrato il conto corrente dove c’erano cinquemila euro. I suoi soldi. Provo vergogna – aggiunge – per chi mette in piedi una inchiesta come questa e provo vergogna per chi sequestra cinquemila euro dal conto corrente di un dipendente. Ma questa è l’Italia di oggi. Venerdì, in Lega – anticipa -, chiederò agli altri diciannove presidenti di serie A di sospendere il campionato”.

Zamparini è indagato nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Napoli “Fuorigioco”. Al Patron del Palermo viene contestata l’evasione fiscale negli affari di calciomercato relativi ala passaggio di Fabio Liverani dalla Fiorentina al Palermo; Antonio Nocerino dalla Juventus al Palermo e poi dal Palermo al Milan .

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus - Sampdoria: streaming e diretta TV, SKY o DAZN?

Nel frattempo in un comunicato stampa pubblicato sul sito internet del club rosanero, e firmato dal legale del Palermo, l’avvocato Enrico Sanseverino si dice “assolutamente fiducioso sul buon esito del procedimento. Provvederò immediatamente a presentare richiesta di riesame al Tribunale della libertà a fronte di imputazioni assolutamente prive di fondamento, in quanto tutte le operazioni di compravendita dei calciatori e le relative commissioni per i procuratori sono state effettuate utilizzando la modulistica federale“.

  •   
  •  
  •  
  •