Zenga replica ironicamente a Cassano: “Io ho allenato Pardo”

Pubblicato il autore: show80 Segui

33333
Dopo l’intervento a gamba tesa di Cassano, la replica di Zenga non si è fatta attendere. Anzi. Il tecnico ha fatto intuire che il suo acquisto da parte di Ferrero non facesse parte dei suoi piani e non lo riteneva un’esigenza prioritaria per la Sampdoria. Il feeling tra i due non è mai sbocciato e, Fantantonio, aveva già deciso di andare via nella finestra di mercato di Gennaio se Zenga non avesse lasciato la panchina della Samp. Cassano, che non ha mai nascosto la sua priorità di vivere a Genova con la sua famiglia e giocare per altri tre anni, ha cominciato a giocare con un minutaggio maggiore dopo l’avvicendamento tra Zenga e Montella.
L’altra sera la punta blucerchiata, a TIKI TAKA, ha dato una definizione tra il simpatico e il tagliente della differenza tra Zenga e Montella: «Come vedere giocare a calcio me e Pardo».

Da Dubai, la replica di Walter Zenga, che la tocca piano,  non si è fatta attendere: «Cassano ha ragione, infatti io in quel periodo non ho allenato Cassano, ma Pardo».  Forse alludendo ai chili di troppo che, il giocatore di Bari vecchia, porta con sè come un fardello.
Riprendiamo allora una vecchia canzone del compianto Claudio Villa: “Vulimc accussi anema e core”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Probabili formazioni Inter Bologna: esordio dal 1' per Dumfries?