Amarcord Roma: Gabriel Omar Batistuta

Pubblicato il autore: Giuseppe Porro Segui

batistuta_01Ieri Gabriel Omar Batistuta ha festeggiato il suo 47esimo compleanno, “Batigol”, conosciuto a Roma con il soprannome di “Re Leone” (per la sua capigliatura) a lasciato bellissimi ricordi nei tifosi giallorossi, ripercorriamo la sua carriera in giallorosso.
Acquistato nell’estate del 2000 dal grande presidente Franco Sensi, Batistuta (31 anni allora) passa alla Roma per la cifra pazzesca di 70 miliardi di vecchie lire (ancor oggi la cifra più alta mai spesa al mondo per un ultratrentenne).
Al suo arrivo la Roma ha già il suo numero nove: Vincenzo Montella, e dopo una lunga polemica durata tutta l’estate Batistuta decide di prendere il numero 18 (9+9). I due anni successivi invece cambia numero di maglia, il 20 prima (come i gol da lui segnati nella sua prima stagione capitolina) ed il 33 poi (i suoi anni nel 2002).
La sua prima stagione alla Roma, quella 2000-2001 è strepitosa. Realizza 20 gol in campionato, contribuendo alla vittoria del terzo scudetto della storia della compagine giallorossa, il primo della carriera per l’argentino, inseguito invano con la Fiorentina. Fiorentina, che in occasione proprio del match Roma-Fiorentina del 26 novembre del 2000; Batistuta trafigge nei minuti finali. Gol della vittoria per i giallorossi, non festeggiato dall’attaccante argentino visibilmente commosso per aver segnato alla sua ex squadra.
Il 17 giugno 2001, Batistuta e la Roma conquistano il tanto ambito scudetto nell’ultima giornata di campionato disputata contro il Parma all’Olimpico: nell’occasione il “Re Leone” sigla il terzo gol della partita, finita 3-1, ed arrivato dopo i gol di Totti e Montella. Il 19 agosto 2001, inoltre, Batistuta vince la sua seconda Supercoppa Italiana proprio contro la “sua” Fiorentina, sconfitta dalla Roma con un secco 3-0.
La stagione successiva (2001/2002), anche a causa di problemi alla caviglia, gioca molto meno e mette a segno solo 6 reti. L’ultima stagione in giallorosso (2002/2003), a 33 anni compiuti, non riesce più ad essere incisivo e viene ceduto in prestito all’Inter.
Questi i suoi numeri in giallorosso: in 83 presenze totali tra campionato e coppe, Batistuta a realizzato 33 reti. Vincendo uno Scudetto (2000/2001), ed una Supercoppa Italiana (2001).

Leggi anche:  Juventus terzultima in campionato: stasera possono divenire -10

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: