Calendario Serie A, un mese di scontri diretti

Pubblicato il autore: Nicola Di Gregorio Segui
Calendario Serie A

Calendario Serie A


Calendario Serie A.
Dodici partite al termine del campionato, trentasei punti da giocarsi per arrivare allo Scudetto atteso da anni (Napoli) o replicato per la quinta stagione consecutiva (Juventus); nel mezzo la lotta per il terzo posto Champions che vede Fiorentina, Roma, Inter in quattro punti, con il Milan pronto a giocarsi le proprie carte sfruttando i prossimi scontri diretti tra le prime della classe.
Entro la fine di marzo il calendario Serie A stabilità le vere gerarchie. Saranno proprio questi scontri diretti a determinare la volata per l’Europa che conta: domenica prossima (28/02) la Juventus ospita l’inter di Mancini, chissà con che mentalità arriveranno i bianconeri dopo la partita di questa sera contro il Bayern Monaco. Dopo il pareggio contro l’ottimo Bologna di Donadoni, qualcuno già parla di una Juve vittima sacrificale contro i tedeschi, i quali però schierano una difesa assolutamente improvvisata quindi mai dire mai. L’Inter dal canto suo si è risvegliata dal torpore che l’aveva attanagliata nell’ultimo mese.
Lunedì prossimo invece toccherà alla Fiorentina ospitare il Napoli: la partita arriverà dopo l’impegno in Europa League di entrambe le squadre, con i rispettivi pro e contro in caso di passaggio del turno (o peggio, in caso di eliminazione). Forse i Viola possono dirsi fortunati, andando ad affrontare un Napoli appannato (reduce dal pareggio 1-1 contro il Milan) e con il bomber Higuain con le polveri bagnate. La settimana successiva invece sarà il turno di Roma-Fiorentina, mentre i rossoneri saranno ospiti del Sassuolo e l’Inter allo Stadio Meazza incontrerà un Palermo senza più identità.
A fine marzo sarà tempo di Roma-Inter e Torino-Juventus, con i granata intenzionati a rovinare i piani dei ragazzi di Allegri in un momento chiave della stagione.

Leggi anche:  Infortunio Ibrahimovic, si allungano i tempi di recupero: ecco quando potrebbe tornare in campo

Calendario Serie A – Volata scudetto* 
Juventus: punti 58

28/02 Inter
06/03 ATALANTA
11/03 Sassuolo
20/03 TORINO

Napoli: punti 57

29/02 FIORENTINA
05/03 Chievo
13/03 PALERMO
20/03 Genoa

Calendario Serie A – Volata Champions/Europa League*
Fiorentina: punti 52

29/02 Napoli
04/03 ROMA
13/03 Verona
20/03 FROSINONE

Roma: punti 50

27/02 Empoli
04/03 Fiorentina
13/03 UDINESE
20/03 Inter

Inter: punti 48

29/02 FIORENTINA
06/03 Palermo
13/03 Bologna
19/03 ROMA

Milan: punti 44

27/02 Torino
06/03 SASSUOLO
13/03 CHIEVO
20/03 Lazio

*in maiuscolo le partite in trasferta

Dati alla mano il percorso della Juventus non è dei più difficili, ma se è vero che Atalanta e Sassuolo giocano con la serenità della metà classifica, è anche vero che il Derby della Mole non è mai una partita come le altre. Il Napoli superato lo scoglio viola può viaggiare in discesa verso aprile, con la consapevolezza di non dover perdere punti più che fondamentali.
Il percorso della Fiorentina incrocerà anche due squadre nel pieno della lotta per la salvezza: Verona e Frosinone sulla carta sono avversarie abbordabili ma recentemente hanno dimostrato di provarci fino alla fine del campionato.
Roma e Inter, scontri diretti a parte, presentano un calendario più che fattibile; forse qualche possibilità in più per i nerazzurri di strappare il bottino pieno tra Palermo e Bologna.
Ride più di tutti il Milan. Torino, Sassuolo, Chievo e Lazio sono potenziali 12 punti (obiettivo minimo 10), i quali forse non basteranno per lanciarsi verso il terzo posto distante 8 lunghezze, ma certamente rilancerebbe la squadra di Mihajlovic nel centro della bagarre europea.

  •   
  •  
  •  
  •