Formazioni Juventus Genoa: assenze importanti per Allegri, Gasp col tridente

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui


formazioni juventus genoaPROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS GENOA, ALLEGRI  E GASPERINI IN CERCA DI CERTEZZE.
Il turno infrasettimanale della 23a giornata mette di fronte Juventus e Genoa, che scenderanno in campo questa sera allo J-Stadium alle ore 20:45. I bianconeri puntano forte alla 13esima vittoria consecutiva in campionato, che permetterebbe loro di superare il precedente record di Antonio Conte ottenuto nella stagione 2013-2014 (la terza e ultima sulla panchina della Vecchia Signora). La squadra di Allegri affronta le 2 partite che la separano dal big match del 13 febbraio contro il Napoli (quella odierna e quella di Frosinone) con l’obiettivo di fare bottino pieno e lo fa con l’entusiasmo alle stelle, oltre ad una forma atletica invidiabile dei suoi uomini simbolo. Se Dybala ormai è la certezza, Pogba nell’ultima gara contro il Chievo ha regalato una prestazione da fenomeno qual è. La difesa è tornata quella ermetica di questi 4 anni vincenti e quando manca uno come Mandzukic, il suo sostituto Morata fa quattro gol in due partite. Unica nota stonata i soliti infortuni muscolari, che non lasciano tregua ai bianconeri: dopo l’ennesimo K.O. di Asamoah e dello stesso centravanti croato, si è fermato ancora una volta anche Sami Khedira (si parla di 3 settimane di stop per lui a causa di un problema all’adduttore). Affaticamento muscolare per Chiellini, che costringerà agli straordinari Barzagli e Bonucci.
A Genova, sponda rosso-blu, il clima si è rasserenato nelle ultime settimane grazie alla serie positiva di risultati inanellata dalla squadra di Gasperini (8 punti in 4 partite). Merito soprattutto dell’esplosione del bomber Leonardo Pavoletti, giunto in doppia cifra, e dell’ottimo inserimento negli schemi del tecnico ex primavera della Juventus dello spagnolo Suso, arrivato a gennaio dal Milan.

Leggi anche:  De Ligt: "La Juve non ti chiama se non hai talento"

I liguri dovranno metabolizzare in fretta l’addio del fantasista Perotti, ceduto alla Roma, e sperare che Cerci torni quello ammirato ai tempi del Torino (non la copia sbiadita vista in maglia rossonera). All’andata la Juventus colse i primi 3 punti della stagione, espugnando Marassi dopo una partenza ad handicap, grazie a Pogba che procurò l’autogol di Perin (anche se nell’occasione si era divorato il gol) e chiuse il match dal dischetto. Vediamo ora quali potrebbero essere le scelte dei tecnici e quali sono le probabili formazioni Juventus Genoa. FORMAZIONI JUVENTUS GENOA, SI COMPLICANO I PIANI PER MAX: In vista delle sfide decisive di metà febbraio, Allegri sperava di poter far rifiatare alcune pedine importanti come Marchisio e uno tra Bonucci e Barzagli. Le assenze sopra citate di Chiellini e Khedira costringono il tecnico livornese a schierare questi calciatori, che saranno probabilmente risparmiati nella trasferta di Frosinone. Come al solito i maggiori dubbi provengono dalle fasce: Alex Sandro e Cuadrado sono in forma, ma Allegri non li ha mai schierati dal primo minuto insieme. Anche Lichtsteiner ha destato una buona impressione a Verona ed Evra rientrerà dalla squalifica. Noi ci sbilanciamo sulla coppia Cuadrado-Evra. In avanti ora che Morata ha ritrovato fiducia e continuità realizzativa difficilmente gli verrà negata una maglia da titolare, anche se Zaza è sempre scalpitante alle sue spalle.

Leggi anche:  Ziliani ricorda: "La profezia di Sacchi su Calciopoli il 5 maggio 2002 nella trasmissione Controcampo" (VIDEO)

FORMAZIONI JUVENTUS GENOA, GASP ALL’ATTACCO. Spesso le squadre arrivano a Torino con il solo obiettivo di non prenderle, ma non è dello stesso avviso Gasperini. Il modulo è sempre il 3-4-3 e a comporre il tridente offensivo saranno Pavoletti, Suso e Cerci. La rosa è al completo, e gli unici dubbi della vigilia sono i ballottaggi tra Rincon-Dzemaili e Izzo-De Maio. Convocati i nuovi acquisti Fiamozzi e Matavz.
PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS GENOA:
JUVENTUS 
(3-5-2): Buffon, Caceres, Bonucci, Barzagli, Evra, Marchisio, Sturaro, Pogba, Cuadrado, Dybala, Morata.
GENOA (3-4-3): Perin, Munoz, Burdisso, Izzo, Ansaldi, Rigoni, Rincon, Laxalt, Cerci, Suso, Pavoletti.

  •   
  •  
  •  
  •