Juventus Napoli Buffon: “Il Napoli è primo meritatamente. Higuain è un attaccante fenomenale”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

 


BuffonJUVENTUS NAPOLI BUFFON. 
Lo storico portiere juventino Gianluigi Buffon ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport 24 a pochi giorni dall’attesissimo scontro diretto del 13 febbraio contro il Napoli. Ecco le sue parole:

Sono cambiato tanto, ma non per via della fascia che porto al braccio, ma solo perchè sono cresciuto come uomo. Accrescono anche determinate responsabuilità e cambia il modo di approcciare con gli altri o influire su una gestione di spogliatoio. Nel 90% dei casi vince il campionato la squadra che difende meglio, ma questo dato non è confermato perchè siamo secondi pur avendo la miglior difesa. Ci sonop altre 14 partite da giocare per far sì che questa tradizione trovi conferma.”

Sull’imminente Juventus-Napoli: “All’andata non eravamo ancora le squadre che siamo adesso, eravamo ancora in una fase embrionale di ciò che s’è visto in seguito. Di conseguenza penso che ci aspetterà una bella sfida e una partita ricca di contenuti agonistici. Ad oggi il Napoli è meritatamente primo con due punti di vantaggio e arriveranno a Torino con grande entusiasmo e tanta voglia di dimostrare che meritano il primato. Pareggio? Non so se il Napoli si accontenterebbe, non conosco le loro ambizioni. Tutte e due le squadre proveranno a vincere la partita, ma alla fine anche per noi lì’importante è non prenderle.”

Su Higuain: “Quest’anno, ma non solo, sta dimostrando di essere un attaccante fenomenale. E’ lui il vero crack del Napoli, la ciliegina sulla torta di un compesso di grande valore, uno spartito che suona una musica molto gradevole.”

Sul sogno del quinto scudetto di fila: “Se dovesse accadere sarebbe il sogno conseguito dopo un’impresa perchè, obiettivamente, pensare che la Juve potesse essere qui a giocarsi lo scudetto era un qualcosa di impensabile. Non leggo tanto i commenti calcistici, ma quando le cose non andavano bene tanti addetti ai lavori ci avevano dati per spacciati. Non avevano dato peso a dei valori morali che abbiamo e che ci stanno portando avanti. Allegri verso il Chelsea e Morata di ritorno a Madrid? Certe voci non hanno una grossa incidenza sul nostro spogliatoio. Il fatto che due nostri elementi siano appetiti da grandi squadre è la conferma che stiamo facendo una grande stagione”.

Parole quindi di grande fair play da parte di una delle bandiere juventine a pochi giorni di distanza da una sfida che sta tenendo l’intero panorama calcistico italiano, e non solo, con il fiato sospeso. La sfida potrebbe infatti assegnare uno spicchio di scudetto, nonostante le partite da giocare siano ancora molte. I tifosi di entrambe le squadre non ammettono un risultato diverso dalla sconfitta in quella che sarà una gara molto sentita per Torino e Napoli: Juventus-Napoli sarà trasmessa anche in mondovisione con oltre 200 paesi collegati in diretta TV, indice del fatto che la partita di sabato sera è l’evento sportivo più atteso della settimana.
La Serie A torna quindi alla ribalta dopo stagioni non proprio esaltanti: Juventus e Napoli giocano un calcio spettacolare e starà a loro mettere in scena una grande partita in uno Juventus Stadium gremito in ogni ordine di posti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Coronavirus Serie A: ecco l'elenco di tutti i calciatori positivi